Orologi, l'industria del tempo

tra passato e futuro

Panerai apre a Roma con le suggestioni degli anni Trenta

di Paco Guarnaccia


default onloading pic
Il Luminor Marina – 44 mm è in 130 pezzi. In acciaio e fondello con l’immagine incisa di Trinità dei Monti. Prezzo: 7.900 euro

3' di lettura

Dopo la boutique di piazza San Giovanni a Firenze, di via Montenapoleone a Milano e di piazza San Marco a Venezia, a maggio Panerai aprirà anche quella romana, in via del Babuino 130, aumentando la sua presenza italiana e facendo salire a 85 il numero di negozi di proprietà della maison, comprese le recenti aperture in Malesia, Hong Kong e Dubai. Quattro vetrine che si affacciano su una delle più esclusive strade dello shopping di Roma per uno spazio di circa 50 mq realizzato utilizzando materiali come marmo toscano, bronzo, rovere, ottone per ottenere un allestimento tale da creare suggestioni riconducibili al passato della Marina Militare Italiana, soprattutto in riferimento agli anni 30, 40 e 50 in cui Panerai era fornitore ufficiale di strumentazioni tecniche.

«Siamo molto orgogliosi di aprire una nuova boutique a Roma», dice Jean-Marc Pontroue, Ceo di Panerai. «L’Italia, oltre ad essere il paese di origine della marca, si conferma per Panerai il primo mercato a livello europeo. Per celebrare l’apertura abbiamo lanciato un’edizione speciale dell’iconico Luminor Marina dedicata ai collezionisti romani». Un modello realizzato in soli 130 esemplari (a richiamare il numero civico del negozio) con cassa di 44 mm di diametro in acciaio, impermeabile fino a 300 metri di profondità, quadrante nero con datario a finestrella posizionato a ore 3 e indicatore dei piccoli secondi a ore 9. Funzioni azionate da un movimento meccanico a carica automatica interamente realizzato nella manifattura svizzera di Neuchâtel. Questo orologio differisce dagli altri Luminor Marina per una serie di dettagli che ricordano Roma. Il fondello, ad esempio, mostra un’incisione che riproduce la meravigliosa scalinata di Trinità dei Monti, mentre sul cinturino le cuciture a contrasto sono gialle e rosse: i colori della città eterna.

L’inaugurazione ufficiale del negozio sarà l’11 giugno alla presenza di Pontroué che al taglio del nastro sarà affiancato dal nuovo brand ambassador di Panerai: il campione di nuoto Gregorio Paltrinieri. L’apertura della boutique romana è solo una delle novità che la casa orologiera nata a Firenze ha presentato a partire dall’ultimo Salon International Haute Horlogerie di Ginevra di Gennaio. Innanzitutto la trasformazione degli orologi professionali Submersible da specialità della collezione Luminor a collezione indipendente portando così la sua gamma di prodotti su quattro linee (anche Radiomir e Luminor Due).

Sempre a Ginevra Pontrué ha ufficializzato l’impegno del brand come official sponsor e orologio ufficiale di Luna Rossa, il Challenger of Records, l’imbarcazione che per prima ha lanciato la sfida ai detentori (New Zeland) per l’America’s Cup di vela del 2020. Orologio ufficiale che non poteva che essere un Submersible, nella versione Luna Rossa – 47 mm con cassa nell’evoluto Carbotech impermeabile fino a 300 metri di profondità, fondello in titanio con inciso il logo del team e il profilo della coppa e un quadrante ricavato utilizzando anche parti della vela della stessa Luna Rossa. «Questa partnership - spiega Pontué - esprime tutti quei valori cui siamo più legati: innovazione tecnica, amore per il mare, audacia e, ovviamente, eccellenza italiana. Comunque andrà la competizione, farne parte è già grandioso perché ci permette di raccontare il nostro coinvolgimento in una gara così importante».

Cambiare lo storytelling della casa, facendo di Panerai un brand che crea delle experience. Ad esempio, chi riuscisse a comprare uno dei 15 pezzi del Submersible Chrono Guillaume Néry Edition – 47 MM (dedicato al campione francese di apnea), sarà invitato a Moorea, Polinesia Francese, dove vive Néry per immergersi con lui. O potrebbe essere uno dei 19 a far parte di una spedizione tra i ghiacci artici insieme all’esploratore Mike Horn una volta acquistato il modello a lui dedicato, o vivere un’esperienza militare comprando una delle 33 edizioni speciali del Marina Militare Carbotech e affrontare quindi un training insieme ai Combusin, l’elite di Subacquei e incursori della Marina Militare Italiana.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti