L’intervista

Paolo Asti, l’architetto «gentile» che coniuga storia ed eco-sostenibilità

Titolare dell’omonima studio in centro a Milano non si è mai fermato nel corso della pandemia con 70 progetti in 15 anni e un approccio chr accompagna gli edifici storici nella contemporaneità senza stravolgerli

di Antonella Galli

4' di lettura

«Poter trasformare per pezzi Milano, città dove sono nato, nel tentativo di migliorarla è sempre stata la molla principale della mia attività»: lo afferma Paolo Asti, titolare dello studio Asti Architetti di via Sant’Orsola a Milano, con 70 progetti all’attivo portati a termine in città in soli 15 anni. Da circa un anno è al lavoro su un incarico delicato e importante, soprattutto per un milanese doc: il restauro della Torre Velasca, simbolo della Milano del Dopoguerra, tutelata come monumento storico...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati