mobilità

Parigi sceglie i bus a metano di Iveco per la mobilità pubblica

Una commessa da 110 milioni per 409 mezzi che potranno essere alimentati anche a biogas derivato dai rifiuti

di Filomena Greco

2' di lettura

Parigi sceglie gli autobus a gas naturale di Iveco Bus per rinnovare una parte della propria flotta di mezzi pubblici. Saranno 409 i veicoli a metano parte della commessa destinata a Ile de France Mobilités, vinta dall'azienda del gruppo Cnh Industrial. I nuovi bus sostituiranno parte dei mezzi alimentati a gasolio e saranno utilizzati sulla rete di trasporto della periferia interna ed esterna della regione della capitale francese.

La notizia della fornitura da 110 milioni, effetto della collaborazione tra Iveco Bus, Ile de France Mobilités e Catp, l'Ufficio centrale acquisti francese per i trasporti pubblici, è stata diffusa durante la fiera dedicata al Trasporto pubblico di Nantes. Le consegne dei veicoli sono state programmate nell’arco di due anni, tra il 2020 e il 2021. Il modello di autobus acquistato è il nuovo Urbanway NP a gas, con una autonomia fino a 400 chilometri, adatta dunque ad aree metropolitane estese come quella di Parigi.

Loading...

Gli autobus potranno essere alimentati anche da biometano derivato dalla lavorazione di rifiuti organici riciclati. Con questa applicazione - spiega il gruppo in una nota - l'Urbanway NP offre importanti vantaggi ambientali, visto che le emissioni di particelle fini risultano ridotte a quasi zero e le emissioni di NOx di oltre un terzo. Inoltre il modello garantisce un contenimento del rumore grazie ad un motore con emissioni sonore abbassate del 50% rispetto ad altri impieghi.

Cnh Industrial, con il brand Iveco, è leader europeo nei veicoli a gas naturale da oltre 20 anni. oltre alla tecnologia dei motori a gas naturale, utilizzata anche sui mezzi commerciali a marchio Iveco, il Gruppo sta spingendo anche sulle motorizzazioni elettriche grazie al brand Heuliez. Tanto che la primavera scorsa l‘azienda si è aggiudicata un ordine per la fornitura di autobus elettrici destinati alla francese Ratp, la società che gestisce il trasporto pubblico nella città di Parigi. In questo caso sono stati scelti gli autobus da 12 metri Elettrici GX 337 da inserire nel piano Bus2025, che prevede la sostituzione dell'intera flotta di autobus diesel della città con veicoli elettrici.
In questo caso il valore dell'ordine di mezzi, prodotti nello stabilimento francese di Rorthais, e' di 133 milioni di euro e rappresenta uno degli ordini più significativi per l'acquisto di una flotta completamente elettrica. I veicoli saranno consegnati nell'arco di un biennio a partire dall'anno prossimo. Allestiti con motore elettrico sincrono e sistema di accumulatori agli ioni di litio NMC, gli autobus elettrici GX 337 hanno una autonomia di una intera giornata con una sola carica, grazie al sistema di ricarica notturna in deposito.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti