ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùin programma 400 eventi

Parma 2020, capitale italiana della cultura in rampa di lancio

Presentata a Milano l’imminente stagione di Parma 2020: le voci delle istituzioni e delle imprese per un anno che si annuncia intenso

di Eliana Di Caro


default onloading pic
(sansa55 - stock.adobe.com)

3' di lettura

A Palazzo Mezzanotte, a Milano, è stata presentata davanti a un folto pubblico l’avventura di Parma 2020: la città emiliana, designata capitale italiana della Cultura, aprirà questo importante capitolo nella tre giorni dell’11, 12 e 13 gennaio prossimi, con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (nella giornata del 12).

Nella sede della Borsa si è avuto un’idea di quel che sarà, con gli interventi del sindaco, Federico Pizzarotti, il presidente di “Parma io ci sto” (il comitato da cui tutto è cominciato), Alessandro Schieri, del designer che ha realizzato il logo e rafforzato il brand Parma, Erik Spiekermann, del presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Il tutto intervallato da video che hanno introdotto le altre voci - istituzionali, imprenditoriali, oltre che naturalmente culturali - che hanno concorso da due anni e mezzo alla conquista di questo risultato. Il ministro della Cultura Dario Franceschini ha mandato un video messaggio in cui ha ricordato come sono nate le capitali italiane della Cultura, cioè dopo la conquista del titolo europeo di Matera 2019, per dare continuità e forza a vere e proprie opportunità di crescita da tutti i punti di vista.

Quel che è emerso dai vari interventi è il grande affiatamento tra pubblico e privato nel prepararsi a un anno importante per la città; il coinvolgimento dei cittadini, in termini di associazioni, gruppi culturali, enti e così via; la valorizzazione delle proprie variegate e preziose risorse (musicali, con Giuseppe Verdi, artistiche e arichitettoniche, così come quelle legate al cibo e alle tradizioni); l’estensione del successo già maturato con la vittoria del titolo - e il plus che certamente arriverà - alla realtà territoriale più ampia.

Emozionante l’omaggio dedicato a Bernardo Bertolucci , il filmato in cui sono protagonisti un ragazzo e una ragazza vestita di giallo (l’Adriana Asti di Prima della rivoluzione), con i testi tratti dal fim girato nel 1964 dal regista, nato a Parma nel 1941.

Il tema che lega gli oltre 400 eventi del palinsesto di Parma2020 è “La cultura batte il tempo” (il programma si può consultare sul sito www.parma2020.it) . La città ducale - e città Creativa Unesco per la gastronomia - può contare su monumenti unici come il battistero dell’Antelami in marmo rosa, il complesso della Pilotta con il ligneo teatro Farnese, il Duomo con la cupola del Correggio e la chiesa della Steccata con le opere del Parmigianino, la Pinacoteca che custodisce La Scapigliata di Leonardo Da Vinci, ora in mostra al Louvre. Grazie anche al progetto di Capitale italiana della Cultura è stato avviato il restauro dell’ospedale Vecchio, complesso risalente al 1300 in cui sarà aperto un grande spazio espositivo, della chiesa di San Francesco, che fu trasformata da Napoleone in carcere e sarà riconsacrata, dell’ex monastero di San Paolo che diventerà il museo dell’enogastronomia.

A questo si aggiungono le installazioni e i progetti di artisti quali Anish Kapoor e i quattro bandi per promuovere accessibilità e contaminazioni fra cultura, imprese, periferie, le anime della città. Intanto il prossimo appuntamento sarà a Matera per la cerimonia di chiusura della Capitale europea della Cultura, il 19 e 20 dicembre, in cui ci sarà il passaggio del testimone.

«In un momento in cui mi pare si alzino sempre più muri con il filo spinato, il messaggio di Parma 2020 è che ci salveranno la cultura e la bellezza»: così ha chiuso il suo intervento il presidente Bonaccini, dopo aver sottolineato come il lavoro svolto sin qui sia il frutto della collaborazione tra esponenti anche di diverso colore politico.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...