credito

Parte la fase tre di Illimity, dalle polizze alle carte in cloud


default onloading pic

1' di lettura

Dopo le divisioni attive sui crediti alle Pmi ad alto potenziale e l’acquisto dei crediti deteriorati, la banca diretta completa la costruzione del gruppo guidato da Corrado Passera. Illimity Bank, ha spiegato ieri nella presentazione a Milano, è interamente digitale e in cloud, ed è stata costruita in collaborazione con Fabrick (piattaforma di open banking) e Sts (provider di servizi del gruppo Sella). Si basa su una piattaforma nativamente open realizzata insieme a Reply, che le consente di essere «una platform bank, cioè un aggregatore di servizi e prodotti di terze parti e avere quindi per i suoi clienti un'offerta ancora più ricca grazie all'esperienza delle migliori aziende sul mercato». Illimity Bank, lanciata con la consulenza di Accenture, offre conti correnti e di deposito (con tassi lordi fino al 3,25% per i depositi a 5 anni), pagamenti, carte di credito e di debito (sviluppate con Nexi e abilitate ai mobile payments), assicurazioni e prestiti personali. «La banca diretta digitale di Illimity è stata disegnata sulle esigenze reali delle persone e co-creata insieme a loro grazie alla community di Illimity», ha commentato Carlo Panella, head of direct banking e chief digital operations officer del gruppo Illimity e responsabile della nuova banca, sottolineando che i tre assi portanti sono «semplificazione, concretezza e naturalezza». Illimity Bank, ha concluso Panella, mette «a disposizione dei clienti tutte le potenzialità della normativa Psd2, che sarà obbligatoria per tutti da domani».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...