il NUOVO SITO

Parte la sfida del Sole 24 Ore digitale: informazioni veloci, visual e autorevoli

di M.Alf.

Il nuovo Sole 24 Ore digitale

2' di lettura

Da questa mattina i lettori del Sole 24 Ore si trovano tra le mani un sito totalmente rinnovato, più veloce, chiaro, bello e intuitivo. Scriviamo “tra le mani” perché la nuova piattaforma digitale è ottimizzata non solo per la fruizione desktop ma sempre più per un utilizzo “mobile”, allo scopo di assecondare le abitudini di consumo dell’informazione che ormai contraddistingue la giornata tipo dei lettori. Si sa che oggi il grosso del traffico del web transita dagli smartphone.

Le novità del Sole 24 Ore digitale

Le novità del Sole 24 Ore digitale

Photogallery7 foto

Visualizza

Dunque un sito “responsive” – i contenuti si adattano ai diversi supporti (pc, tablet, smartphone) da cui si fruisce l’informazione del Sole 24 Ore – senza perdere nulla dell’autorevolezza e della profondità che è la cifra del nostro giornale. Un sito ideale per i lettori del Sole 24 ore a cui vogliamo offrire un’evoluzione dei contenuti, ma anche per un pubblico più largo che negli ultimi anni si è avvicinato alla nostra informazione e chiede servizi sempre più “visual”, di carattere divulgativo e a forte base dati.

Loading...

Velocità e profondità

Il binomio autorevolezza-profondità nel nuovo sito viene ulteriormente valorizzato attraverso la creazione di dossier sui temi caldi del momento, proprio per aiutare il lettore a fare chiarezza nella giungla di informazioni, spesso non verificate, che si riversano sulle nostre giornate. La nuova navigazione orizzontale del sito permette di trovare nella parte alta della homepage più news tempestive e, insieme, più approfondimenti disposti in una gerarchia pulita e razionale.

La possibilità di visualizzare anche nella versione “mobile” i doppi titoli negli articoli e di linkare opinioni, documenti, mappe, classifiche, dati, video, podcast e altri elementi correlati consente poi di arricchire la nostra offerta editoriale, con le migliori firme e la forza dei numeri.

Tre elementi centrali su cui abbiamo lavorato sono anche l’esperienza utente, i contenuti “visual” e la nuova area dedicata ai mercati azionari in tempo reale. La navigazione utente è resa più veloce nel caricamento di articoli e sezioni. Video e podcast sono più facili da guardare e scaricare, mentre la produzione di contenuti visual (infografiche, card, timeline, longform) è stata implementata per rinnovare la gloriosa tradizione del nostro giornalismo di servizio.

L’area mercati, riorganizzata con la tecnologia delle Progressive Web App e il supporto tecnico di Google, diventa oggetto di una prima offerta di abbonamento “only web” chiamata M+ dove i lettori troveranno in un unico ambiente digitale il servizio listini in tempo reale, i grafici avanzati, il portafoglio virtuale, le notifiche personalizzate, le analisi tecniche e Finlabo Research.

I prossimi passi

L’altro elemento fondamentale è che il nuovo sito è solo il primo passo di uno sviluppo digitale firmato Sole 24 Ore : il motore dinamico della nuova piattaforma, dopo il lancio di M+, permette infatti di costruire dal prossimo autunno nuovi prodotti e servizi editoriali a pagamento per singoli cluster di lettori/utenti. Sempre nel segno della chiarezza, della autorevolezza e della profondità.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti