ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùPnrr

Partenariato pubblico-privato, accordo tra Comune di Palermo e Cdp

Cassa depositi e prestiti affiancherà l’ente locale in ambito tecnico e finanziario per aiutarlo a cogliere le opportunità del programma InvestEu

di Nino Amadore

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Cogliere le opportunità offerte dal programma InvestEu grazie al sostegno in ambito tecnico e finanziario di Cassa depositi e prestiti. È uno degli obiettivi del Comune di Palermo che ha siglato con Cdp un protocollo che punta a stimolare la collaborazione operativa tra istituzioni pubbliche e settore privato. La cooperazione istituzionale, della durata di due anni, permetterà al Comune di Palermo di cogliere le opportunità offerte dal Programma InvestEu, avvalendosi del sostegno in ambito tecnico e finanziario di Cdp grazie al suo ruolo di Advisory partner della Commissione europea nell’ambito del Polo di consulenza promosso dall’Ue.

Il Comune di Palermo, dal canto suo, si propone di rafforzare la propria capacità di gestire e realizzare interventi sul territorio attraverso operazione di partenariato pubblico-privato. «L’intesa siglata con Cassa depositi e prestiti è senza dubbio strategica per il Comune di Palermo – dice il sindaco del capoluogo siciliano Roberto Lagalla –. Con questo accordo si avvia un percorso virtuoso che potrà accelerare la realizzazione di progetti di partenariato pubblico-privato che potranno dare beneficio alla città grazie all’autorevole consulenza dell’Istituzione finanziaria dello Stato. Ringrazio Cdp per la disponibilità e per l’entusiasmo dimostrati nel cammino intrapreso negli ultimi mesi con l’amministrazione comunale. Un
cammino che ora punta ad avviare una nuova fase di collaborazione».

Loading...

Cdp aiuterà l’amministrazione locale nella definizione di strategie di coinvolgimento di soggetti privati per la realizzazione di investimenti comunali, anche facendo ricorso alle risorse del Pnrr e a fondi nazionali o europei, e affiancherà il Comune nelle analisi degli interventi programmati, nelle fasi di istruttoria (amministrativa, economico-finanziaria e tecnica) con una particolare attenzione alla valutazione di impatto ambientale ex ante, sociale ed economica, e, inoltre, alla possibile interazione con stakeholder privati e istituzionali. «Accompagnare il Comune di Palermo nella realizzazione di un programma di investimenti di grande rilevanza per la città è per noi una preziosa occasione per confermare il ruolo di Cdp come Istituto nazionale di promozione – spiega Maria Elena Perretti, responsabile Advisory di Cdp –. Con l’avvio di questa collaborazione intendiamo mettere a disposizione del territorio le nostre energie e le nostre migliori competenze. Grazie al nostro ruolo di Advisory partner del programma InvestEU, peraltro, abbiamo acquisito un ulteriore strumento in grado di agevolare l’accesso ai servizi di Cdp a vantaggio delle amministrazioni per proseguire con le nostre azioni di sostegno a favore di uno sviluppo inclusivo a beneficio del territorio».

Il protocollo prevede che, per ciò che attiene il monitoraggio delle attività da svolgere, le parti si impegnano a indicare un cronoprogramma di incontri per definire, attraverso specifici piani, i singoli progetti di interesse per il Comune e oggetto della cooperazione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti