GERMANIA

Patrizia si compra la torre uffici più alta di Berlino

Con l’acquisizione, il valore del “portafoglio uffici” del gruppo sfiora i 14 miliardi di euro. L’edificio di 32 piani comprende 26mila mq di spazio ed è tutto affittato per un periodo di 4,2 anni.

di Laura Cavestri


default onloading pic

1' di lettura

Patrizia Ag – il global partner europeo per gli investimenti immobiliari – ha annunciato l’acquisizione, da Arb Investment Partners, di Treptower, l’edificio per uffici più alto di Berlino. Una transazione che porta il valore del “portafoglio uffici” di Patrizia Ag, in Europa, a quasi 14 miliardi di euro. L’edificio di 32 piani comprende 26mila mq di spazio disponibile su piastre flessibili, è completamente affittato a 11 diversi soggetti per un periodo di 4,2 anni.

Il principale tenant è la Bundesanstalt für Immobilienaufgaben, cioè l’agenzia governativa che fornisce servizi immobiliari ai dipartimenti del governo federale. Altri inquilini includono la società specializzata in navigazione satellitare TomTom, il fornitore di servizi IT Atos e il portale di servizi bancari OptioPay.

Il grattacielo Treptower è stato costruito nel 1998 in un’esclusiva posizione lungo il fiume a Mediaspree, un’area emergente e di forte attrattività per il comparto direzionale, alternativa al CBD e logisticamente servito dai principali mezzi pubblici.

«Questa acquisizione – ha dichiarato Ulf Christiansen, direttore delle Transazioni di Patrizia Ag – dimostra la nostra capacità di fare nostri edifici storici o comunque simbolici, che rappresentano, al contempo, interessanti investimenti per i nostri clienti. Pur producendo già un flusso di reddito sicuro, l’attività offre anche un potenziale al rialzo, grazie al fatto di trovarsi in una zona dinamica di Berlino dove la domanda di occupanti è forte».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...