Social network

PayPal vuole Pinterest e mette sul piatto 39 miliardi: sarebbe l’operazione più cara di sempre per Big Tech

Il titolo di Pinterest è immediatamente balzato a +13% a Wall Street, per poi essere fermato - una volta sceso a +9,4% - per eccesso di volatilità.

di Biagio Simonetta

(Reuters)

2' di lettura

PayPal vuole Pinterest. E sarebbe pronta a mettere sul piatto una cifra da capogiro: 39 miliardi di dollari. La notizia l'ha battuta Bloomberg News e ha fatto lievitare in fretta il prezzo delle azioni del social network delle foto. Il titolo di Pinterest è infatti immediatamente balzato a +13% a Wall Street, per poi essere fermato - una volta sceso a +9,4% - per eccesso di volatilità.

Secondo Bloomberg, la PayPal Holdings – società con sede a San Jose, in California, che da sempre si occupa di tecnologia applicata alla finanza – starebbe valutando la possibilità di acquistare Pinterest per un prezzo di circa 70 dollari ad azione. Se le cifre fossero confermate, questa operazione sarebbe da 39 miliardi di dollari, collocandosi immediatamente al primo posto fra le acquisizioni più care della storia dell'industria tecnologica.

Loading...

I numeri di Pinterest

Pinterest, secondo Statista, può contare su 454 milioni di utenti attivi. Un numero sicuramente basso se rapportato a giganti come Facebook, Instagram e TikTok, ma allo stesso tempo considerevole nel mondo dei social network. È una piattaforma basata – un po' come per Instagram – sulle fotografie. Ed è miniera importantissima, ad esempio, per gli appassionati di tatuaggi. È stato lanciato nel gennaio del 2010 e il nome deriva dall’unione delle parole inglesi pin (spillo, puntina) e interest (interesse). I fondatori sono Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra. E nei primi anni di vita, il boom di utenti fu così rilevante da indurre un po' tutti a credere che Pinterest potesse essere il vero competitor di Facebook. Invece l'hype si sgonfiò rapidamente. Ciononostante Pinterest non è sparito, è cresciuto lentamente e oggi rischia di essere oggetto di una acquisizione miliardaria.

Cifra molto elevata

La cifra, va detto, sembra veramente elevata. Anche in virtù del fatto che Microsoft, pochi anni fa, ha acquistato LinkedIn per 26 miliardi di dollari. E Facebook ha preso Instagram per 1 miliardo e WhatsaApp per 19. In più, quando – circa un anno fa – c'è stata la famosa trattativa fra ByteDance e Microsoft per la cessione di TikTok, le cifre che ballavano erano fra i 30 e i 50 miliardi. E TikTok è il social network col maggior tasso di crescita al mondo.Sarà tutta da vedere, insomma, questa operazione. PayPal, da sempre sinonimo di pagamenti elettronici, potrebbe sfruttare Pinterest per mettere in piedi un ecommerce, o qualcosa del genere. E sarebbe un passo storico per l'azienda co-fondata da Elon Musk una ventina di anni fa.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti