il governatore della puglia

Pd, Emiliano non rinnova tessera. «Ragioni legate al mio ruolo di magistrato»

1' di lettura

Il governatore della Puglia, Michele Emiliano ha deciso di non rinnovare l'iscrizione al Pd, «in ossequio alla recente sentenza della Consulta in materia». Lo ha comunicato egli stesso al circolo PD Murat San Nicola, in merito al rinnovo annuale della tessera del partito. «Per ragioni legate al mio ruolo di magistrato, sia pure in aspettativa per mandato elettorale, devo comunicare - dice - la mia decisione, dolorosa ma inevitabile, di non rinnovare l'iscrizione al PD» .

La sentenza risale al luglio scorso e stabilisce che i magistrati possono sì candidarsi alle elezioni, ma non partecipare alla vita dei partiti. La Corte costituzionale ha considerato infondate le questioni di legittimità sollevate dalla sezione disciplinare del Csm sull'illecito a carico del magistrato che si iscrive o partecipa sistematicamente e continuativamente all'attività di una forza politica. In discussione c'era proprio il caso di Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia, e precedentemente segretario regionale del Pd pugliese e presidente dello stesso.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti