LA presentazione al nazareno con calenda

Pd, Zingaretti: ecco il logo per vincere le elezioni europee

Primarie Pd: risultati a confronto da Veltroni a Zingaretti

3' di lettura

Ecco il logo per la lista «per vincere le elezioni europee». Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha presentato oggi a Roma, nella sede del partito al Nazareno, il simbolo per la lista che è «un esperimento, una sfida», ha detto, «una lista aperta che deve essere unitaria». Con lui Carlo Calenda, promotore del manifesto Siamo Europei - espressione che trova posto nel logo sotto al simbolo del Pd e assieme alla scritta Socialisti e democratici (Pse). Sulla terrazza del Nazareno anche il presidente del Pd Paolo Gentiloni. Calenda ha confermato che sarà capolista dem nel Nordest, mentre nella circoscrizione Nordovest in testa alla lista, come confermato da Zingaretti, ci sarà Giuliano Pisapia, ex sindaco di Milano.

GUARDA IL VIDEO: Primarie Pd: risultati a confronto da Veltroni a Zingaretti

Loading...

Zingaretti: non date armi, date lavoro
«Non date le armi alle persone, dategli il lavoro, se siete capaci», ha detto Zingaretti con riferimento alla recente legge sulla legittima difesa varata dal governo gialloverde. «I dati economici del Paese sono drammatici - ha aggiunto il segretario dem - Penso in particolare a chi governa, al ministro Salvini, ma non solo». «Se non siete in grado fatevi da parte - ha aggiunto Zingaretti -, ma siccome siamo convinti che non si faranno da parte, le elezioni europee saranno l'occasione per voltare pagina». «La Lega di Salvini non si fonda su un progetto di sviluppo nazionale - ha continuato il segretario dem - manca soprattutto per le infrastrutture al Sud, si fonda solo sull'odio. Che non solo è immorale, ma non crea nemmeno lavoro e sviluppo».

Logo dedicato ai giovani. Art. 1? Aperto confronto
«La sfida unitaria è aperta - ha detto ancora Zingaretti - in tutta Italia prendono forma alleanze per le amministrative le più larghe possibili. Questo simbolo che presentiamo oggi rappresenta l'unità, non un insieme di liste, ma una lista aperta». «Questo simbolo - ha aggiunto - é dedicato alle ragazze e ai ragazzi, innanzitutto, che in Europa dovranno vivere domani, come simbolo di speranza». Zingaretti ha quindi spiegato che con Articolo 1 «è aperto un confronto che mi auguro nelle prossime settimane porti a un loro coinvolgimento. La sfida di questo logo è proprio quella di far incontrare delle diversità».

Senza Europa no futuro per Italia
Durante la presentazione il segretario Zingaretti ha sottolineato che «senza Europa non c'è futuro per l'Italia, non c'è futuro per le prospettive di vita degli italiani». «Noi crediamo nell'Europa, che diventi sempre più attore nella lotta contro le diseguaglianze, attore forte nel mondo- ha continuato - che scommette sulle politiche della crescita, vicina alle imprese e agli attori che stanno trasformando il nostro sistema produttivo. Da solo nessun Paese europeo ce la fa, insieme può tornare a essere un grande attore globale». E ha aggiunto: «L’Europa si dia chiara una missione: difendere le persone dalla violenza dell'economia globale. Stati isolati avranno cittadini subalterni. Ci vogliono gli Stati Uniti d'Europa e l'elezione diretta del presidente degli Stati Uniti d’Europa».

Famiglia, pensiero per donne che lottano a Verona
Nel corso della conferenza stampa Zingaretti ha anche accennato al congresso sulla famiglia in corso a Verona. «Un pensiero - ha detto - non può che andare stamattina alle donne che a Verona stanno combattendo in queste ore per non far tornare indietro il nostro Paese e contro il tentativo di strumentalizzare l'idea della famiglia».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti