Nel giorno dell’incontro Blinken-Wang Yi

Pechino alza la tensione nello stretto di Taiwan: incursione di 8 aerei militari

Una missione condotta con sei J-16, un Y-8 ASW un KJ-500 ha intenzionalmente violato lo spazio di indetificazione di difesa a sudovest dell’isola

Usa-Cina, alta tensione su Taiwan

1' di lettura

La Cina ha inviato 8 aerei militari a violare lo spazio di indetificazione di difesa a sudovest di Taiwan: il ministero della Difesa dell’isola, in una nota, ha riferito che sono stati impiegati un Y-8 ASW, sei J-16 e un KJ-500.

La reazione degli Stati Uniti

L’incursione è arrivata nello stesso giorno del faccia a faccia a Roma, a margine del G20, tra il segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro degli Esteri cinese Wang Yi.

Loading...

Secondo i media Usa, Blinken ha riferito che gli Usa si oppongono alle azioni intraprese da Pechino che hanno aumentato le tensioni nello stretto di Taiwan e a qualsiasi atto unilaterale che cambi lo status quo.

Il faccia a faccia Blinken-Wang Yi

Il segretario di Stato americano ha chiarito al al ministro degli Esteri cinese Wang Yi che gli Stati Uniti sono preoccupati per l’atteggiamento di Pechino su Taiwan, che sta aumentando le tensioni nell’area.

Il colloquio romano, durato un’ora, è stato definito dagli americani «sincero, costruttivo e produttivo». Se da una parte Blinken è stato chiaro nell’esprimere le preoccupazioni del governo Usa, dall’altra ha voluto comunque mantenere una linea di comunicazione aperta con Pechino.

Usa, Biden: pronti a difendere Taiwan. Ma la Cina chiede cautela
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti