ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBoao Forum

Pechino trascina la crescita asiatica,+6,5% nella macroarea nel 2021

Il report del Boao Forum for Asia indica una ripresa dopo la contrazione dell’1,9% causata dalla pandemìa. Il ruolo chiave del RCEP siglato nel 2020

di Rita Fatiguso

2' di lettura

L’economia asiatica crescerà del 6,5% dopo la recessione causata dal Covid-19 che ha determinato una contrazione dell’economia dell’area dell’1,7% nel 2020 con prezzi in caduta, disoccupazione, ridotti investimenti crossborder e oscillazioni significative nei prezzi delle materie prime. L’ Asian economic and outlook and integration process report diffuso in occasione del Boao forum for Asia in corso nell’isola di Hainan enfatizza l’effetto traino della ripresa cinese sul resto dell’area, anche alla luce del recente accordo RCEP.

Un Forum con vent’anni di storia

Nato vent’anni fa e, nel tempo, è diventato, su impulso di Pechino, il più importante Forum economico per tutta l’area asiatica.

Loading...

Quest’anno il tema centrale è stato dedicato al cambiamento possibile in un contesto di crescita da raggiungere, “A World in Change: Join Hands to Strengthen Global Governance and Advance Belt and Road Cooperation” .

Al centro anche le prospettive di crescita che Pechino sta cercando di stabilizzare. Per giunta il Forum è stato localizzato dall’inizio in quella che oggi per il Governo cinese è diventata la più importante area di attrazione di investimenti, l’isola di Hainan, il porto franco con sconti fiscali e agevolazioni per chi investe.

Anche il Boao Forum for Asia avrà una base stabile qui per gli anni a venire.

BFA è un'organizzazione non governativa e senza scopo di lucro, una piattaforma di dialogo per governi, imprese, esperti e studiosi per discutere le questioni più urgenti in Asia e in tutto il mondo. Chairman è Ban Ki Moon, nel marzo 2018 Romano Prodi è diventato l’ unico Europeo componente del Board. Vice chairman è Zhou Xiaochuan, ex Governatore della Banca centrale.

L'Annual Conference, in particolare, promuove la cooperazione e il coordinamento tra i Paesi dell'Asia e tra Asia e resto del mondo, favorendo il networking aziendal e istituzionale. Ogni anno capi di stato intervengono a Boao di fronte ad oltre 2mila delegati.

La partecipazione italiana

La delegazione italiana al Boao Forum for Asia dal 2017in poi è cresciuta considerevolmente. La presenza imprenditoriale e istituzionale anche quest’anno nonostante le forti limitazioni alla mobilità internazionale è stata considerevole, in prima linea Chiesi Farmaceutici, Danieli & C. Officine Meccaniche, Fincantieri, Red Gate Asset Management, Snam, Santoni.

A rappresentare l’Italia Luca Ferrari, Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Popolare Cinese e Lucia Pasqualini, Console Generale a Canton. Interventi in remote per Romano Prodi, Presidente Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli e Board Member del BFA, Enrico Letta, segretario del Partito Democratico e già Primo Ministro e Ignazio Visco, Governatore della Banca Centrale Italiana.

La squadra italiana è organizzata da The European House - Ambrosetti che con il Boao Forum for Asia ha formalizzato un memorandum d'intesa il 9 luglio 2018 a Pechino con l'obiettivo di lanciare una nuova piattaforma Europa – Cina.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti