crollo sulla Torino-savona

Peduto (presidente geologi): ecco perché è crollato il viadotto sulla A6

L’area non risultava ad alto rischio idrogeologico

di Nicoletta Cottone


Peduto (presidente geologi): ecco perché è crollato il viadotto della A6

2' di lettura

Crolla il viadotto della A6 Torino-Savona, si apre una voragine sulla A21 Torino-Piacenza. Un evento simile a quello di qualche anno fa in Sicilia, che riguardò il viadotto di Scillato. O il crollo del ponte sul Rio Santa Lucia, della statale n.195 tra Cagliari e Capoterra dello scorso anno. Ne parliamo con Francesco Peduto, presidente del Consiglio nazionale dei geologi.

Fonte: Consiglio dei geologi

Cosa è indispensabile per battere le tante criticità idrogeomorfologiche che interessano le infrastrutture del Paese?
«Le parole d’ordine sono tre: prevenzione, manutenzione del territorio e delle infrastrutture, maggiori disponibilità di risorse economiche per far fronte a queste problematiche. Lo diciamo purtroppo ogni volta che succede un evento di questo tipo, ma poi è difficile che questo si trasformi in una realtà».

Qual è stata la dinamica del crollo del viadotto sulla A6?
«Innanzitutto per il Pai della Liguria quell’area non risultava ad alto rischio idrogeologico. Sicuramente c’era una concavità. Le forti piogge probabilmente hanno mobilizzato i terreni superficiali ed è partita una colata di detriti e di fango che hanno investito i piloni dell’autostrada».

Fonte: Consiglio dei geologi

Cosa si può fare sul fronte della prevenzione?
«Sul fronte della prevenzione innanzitutto c’è necessità di aumentare le risorse disponibile. Tuttavia per il numero di frane e di aree alluvionabili che abbiamo nel nostro Paese - ricordo sempre che abbiamo l’80% delle frane di tutta Europa, 800mila censite in tutta Europa, 630mila nel nostro Paese - c’è la necessità di affiancare alle misure strutturali, agli interventi, le cosiddette misure non strutturali. E cioè: presidio tecnico esperto idrogeologico delle aree a criticità, monitoraggi strumentali e satellitari».

Francesco Peduto, presidente del Consiglio nazionale dei geologi

Per approfondire
Maltempo: paura per il Po, crolla viadotto sulla A6. Muore una donna travolta dal Bormida
Ponte Morandi, i cda di Atlantia e Aspi sapevano del rischio crollo
Viadotti a rischio, le intercettazioni che imbarazzano Autostrade

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...