Strategie

People of Shibuya punta su partner e innovazione

Il marchio collabora con aziende come Gore-Tex ed EcoAlf

di Marika Gervasio

default onloading pic
Sostenibile. Un modello della collaborazione con di People of Shibuya con EcoAlf

Il marchio collabora con aziende come Gore-Tex ed EcoAlf


2' di lettura

Sostegno ai clienti e innovazione di prodotto: così si può riassumere la strategia di business per il futuro di People of Shibuya, marchio di abbigliamento specializzato nel segmento outerwear e controllato dalla società Goodfellas di Erbusco, in provincia di Brescia, nato nel 2014 da un’intuizione dei fondatori Luca Orsatti, Angelo Loffredo e Marco Locatelli che, ispirati dal quartiere simbolo di Tokyo, danno vita a una nuova concezione di capospalla pensato per affrontare qualsiasi clima e contesto outdoor, sintesi di performance tecnica e stile.

«In base ai risultati ottenuti fino a oggi con la campagna vendita della nuova collezione, per quest’anno ci aspettiamo una crescita del 20% rispetto al 2020 - spiega Angelo Loffredo, partner, direttore commerciale e art director di People of Shibuya -. Nel breve termine la nostra strategia di sviluppo sarà orientata al mantenimento dei nostri partner grazie a un innalzamento del valore delle collezioni attraverso nuove collaborazioni con aziende leader nel settore come Gore-Tex ed EcoAlf e a un listino prezzi bloccato. L’obiettivo di quest’anno è confermare il nostro core business di 468 negozi in Italia e di implementare i 173 clienti all’estero».

Loading...

All’innovazione di prodotto l’azienda da 12 milioni di euro di fatturato nel 2020 (+33% rispetto al 2019) - di cui il 70% arriva dall’offerta maschile a cui si aggiungono la collezione donna e nuove categorie di prodotto come maglieria, pantaloni e accessori - sostiene i clienti wholesale più virtuosi: in caso di lockdown prolungato dei negozi concederà un contributo del 15% sugli investimenti in ordini dell’AI21.

Un’offerta resa possibile dalla filiera di produzione verticale di Goodfellas che grazie alle sue fabbriche di proprietà è in grado di gestire autonomamente la propria marginalità modulandola su necessità senza alzare i prezzi di listino.

«Appena la situazione sarà più stabile - aggiunge Loffredo - apriremo un flagship store a Milano per rafforzare il posizionamento del brand sul mercato e valorizzare il territorio italiano, in particolare il ruolo di Milano che per People of Shibuya è la metropoli italiana punto di riferimento dello stile e delle tendenze nei consumi».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti