ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTorviscosa

Per Bmg Pharma il record di brevetti

di Valeria Zanetti

2' di lettura

Ha sede amministrativa a Milano e un sito produttivo a Torviscosa, in provincia di Udine. Bmg Pharma, azienda biofarmaceutica che esporta in oltre 80 Paesi, è quindi anche un po’ friulana e grazie a questo link ha agganciato Friulia.

La finanziaria regionale ha perfezionato l’anno scorso un investimento nell’azienda di 2 milioni di euro per supportarne il business plan focalizzato su espansione commerciale, ricerca e sviluppo e valorizzazione del Polo Tecnologico udinese. Un progetto che ha messo in scaletta investimenti per circa 9 milioni in tre anni per attività di analisi, implementazione dell’impianto produttivo, trials clinici e progetti di R&D, grazie ai quali sarà possibile portare al mercato nuovi prodotti e pianificare un’ulteriore espansione commerciale internazionale.

Loading...

La storia di Bmg Pharma è in parte triestina. Si tratta infatti di una newco Pmi innovativa, nata nel 2018 dall’aggregazione di Bmg Pharma e di Sigea, spin-off dell’Università di Trieste, che da 25 anni si occupa di ricerca nel settore chimico e biotecnologico. Nel 2020, grazie alla volontà del ceo e fondatore, Marco Mastrodonato, la società ha deciso di stabilire il proprio centro operativo al Polo Tecnologico di Torviscosa, avviando fin da subito partnership in ambito tecnico e amministrativo con alcune aziende già attive nell’area.

Il business plan si prefigge di completare lo sviluppo del polo, produrre e lanciare sul mercato alcuni prodotti innovativi, attinenti alla piattaforma brevettuale. Nello specifico Bmg Pharma si occupa di creare nuovi dispositivi medici nel campo della dermatologia estetica, igiene orale ed osteoartrite e della loro successiva commercializzazione, sia diretta, principalmente in b2b, che indiretta, grazie alla cessione del marchio e all’utilizzo brevetti. L’intensa attività di ricerca e specializzazione ha permesso all’impresa lombardo-friulana, di depositare tra il 2018 ed il 2020 quattro nuovi brevetti, registrare oltre 36 prodotti e lanciarne 37 nuovi in Paesi Extra-Ue. «La partnership con Friulia ci permetterà di investire ulteriormente su un territorio in cui crediamo molto, potenziando le attività sul sito produttivo di Torviscosa - commenta Marco Mastrodonato, ceo e co-founder - Negli ultimi due anni ci siamo concentrati sulla produzione di acidi ialuronici modificati, tramite un processo brevettato unico al mondo, avviandone la messa in commercio».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti