aggregazioni

UniCredit, per il dopo Mustier anche l’ipotesi Bper con Unipol e Fondazioni al 10%

Oltre a Mps e BancoBpm, spunta una terza opzione di aggregazione per l’ex banca di Mustier. Per ora nessun tavolo negoziale aperto, i tre dossier finiranno sul tavolo del nuovo ceo. Tra gli ispiratori delle “nozze” emiliane anche due ex manager di UniCredit

di Alessandro Graziani

default onloading pic

2' di lettura

Nella scorsa primavera, subito dopo il lancio dell'Ops di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca, il ceo di UniCredit Jean Pierre Mustier si è brevemente seduto al tavolo con i vertici di BancoBpm per esplorare una possibile aggregazione. L'ipotesi vagliata, stando a fonti finanziarie, sarebbe stata accompagnata dal piano di scissione in due di UniCredit, assai caro al ceo uscente. Ma il tavolo negoziale con BancoBpm durò pochi giorni e poi fu accantonato da Mustier che preferì dedicarsi a valutare se esistevano...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti