HI-TECH

Per Dyson obiettivo dodici negozi in Italia entro il 2022

di Ma.Ge.


default onloading pic
Dyson nel backstage di Missoni per la primavera-estate 2010

3' di lettura

Quattro nuove aperture negli ultimi mesi e l’obiettivo di arrivare a quota dodici negozi entro il 2022. Continua la crescita di Dyson nel nostro Paese in Italia: dopo il primo Dyson Demo Store, inaugurato a Milano presso City Life Shopping District nel marzo 2018, l’azienda ha, infatti, spinto l’ecceleratore sul retail: a luglio è arrivato il Dyson Demo Store nello Shopville Le Gru di Grugliasco (in provincia di Torino) seguito dagli store nei centri commerciali Porta di Roma, Campania di Marcianise (in provincia di Caserta), Nave de Vero di Marghera (Venezia).

Negozi ipertecnologici pensati secondo la filosofia di James Dyson secondo cui lo sviluppo di nuove tecnologie nate con l’obiettivo di risolvere problemi spesso ignorati richiede spesso di essere spiegato: negli store quindi i clienti potranno capire, per esempio, che cosa si intende per qualità dell’aria o per salute dei capelli, e vedere come i prodotti Dyson - presentati come in una galleria d’arte, combinando criteri espositivi di tipo museale con il linguaggio dell’ingegneria e dell’invenzione - siano progettati per affrontare le problematiche di ogni giorno e supportare il benessere di chi li utilizza.

Tecnologia e scienza vengono anche raccontate attraverso video, light box e cutaway che mostrano l’interno di ciascuna macchina, con i suoi componenti principali, dal motore digitale ai cicloni al filtro ai sensori, e i clienti sono liberi di sperimentare le funzionalità dei prodotti sia da soli sia con l’aiuto di Dyson expert, formati ad hoc. Si passa dalla parete “attrezzata” con sporco di vario tipo per provare gli aspirapolvere cord-free alle postazioni con hair stylist per sperimentare, su appuntamento, le ultime novità beauty.

Le nuove aperture vanno di pari passo con la crescita dell’azienda e anticipano altre inaugurazioni per il 2020, come quella prevista a Milano, in Piazza Gae Aulenti, a inizio anno. Con un piano di nuove aperture già nei prossimi 18 mesi all’interno dei più importanti centri commerciali, l’obiettivo è arrivare a dodici negozi nelle principali città italiane entro il 2022. E proprio la diffusione dei Dyson Demo Store ha visto la nascita di una nuova professione, quella dei Dyson expert, appunto, che hanno contribuito alla crescita di oltre il 70% del numero dei dipendenti in Italia, con un’età media di 33 anni.

Tra gli step importanti per l’azienda nel nostro Paese anche l’inaugurazione, lo scorso luglio, del Workshop - il secondo in ordine di apertura in Europa - il cui obiettivo è incrementare e migliorare il servizio di assistenza e riparazione dei prodotti. Il nuovo spazio - realizzato con un investimento di quasi 270mila euro - consentirà di riparare 25mila prodotti all’anno, il 99% dei quali entro 48 ore dal suo arrivo.

Dyson ha chiuso il 2018 con ricavi per 4,4 miliardi di sterline in crescita del 28% e profitti a 1,1 miliardi, in aumento del 33%. Gli investimenti in tecnologia sono stati implementati sia nel Regno Unito che in Asia per rispondere alla domanda crescente, mentre il team di ricerca e sviluppo globale è salito a 5.853 tra ingegneri e scienziati, pari a circa la metà dei dipendenti dell’azienda.

A guidare l’espansione mondiale sono stati i prodotti per la cura della persona come lo styler Dyson Airwrap e l’asciugacapelli Dyson Supersonic per i quali sono state lanciate una serie di novità. Grazie alla tecnologia brevettata Air Multiplier, per esempio, l’asciugacapelli triplica il volume dell’aria aspirata nel motore e produce un getto ad alta pressione ed elevata velocità. È più silenzioso degli altri ed è in grado di controllare in modo intelligente la temperatura dell’aria per proteggere i capelli dai gravi danni causati dal calore. Lo scorso luglio sono arrivati due accessori: Gentle Air per una messa in piega rapida ma delicata per capelli sottili o cuoio capelluto sensibile; e il Pettine Districante per capelli ricci e afro che aiuta a dare forma, lisciare e creare volume.

Lo styler Dyson Airwrap permette invece di realizzare a casa ricci voluminosi, onde naturali e una piega liscia. Utilizzando la pressione del motore digitale Dyson V9, sfrutta un effetto aerodinamico chiamato “effetto Coanda” che consente di mettere in piega i capelli grazie alla combinazione di aria e calore. Quando il motore gira, un’area di alta pressione si forma nella parte alta del cono, creando così un getto d’aria ad alta velocità che si diffonde lungo le sei fessure del cono. In questo modo i capelli si avvolgono automaticamente intorno al cono, mettendosi in piega. Tra le novità, due coni da 30 e 40 mm per i capelli più lunghi e due spazzole ideali per modellare frange o ciocche di capelli più corte e sottili.

In negozio sarà possibile, per entrambi i prodotti, personalizzare le custodie con l’incisione delle iniziali, scegliendo tra diverse opzioni di colore.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...