ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIndustria cosmetica

Per Istituto Ganassini nuovo polo produttivo e logistico a basso impatto

Sorgerà alle porte di Milano con un impianto fotovoltaico, pareti a taglio termico e un collegamento diretto al depuratore comunale per il trattamento delle acque reflue

di Marika Gervasio

 Bioclin collabora con Wami, per garantire acqua potabile alle comunità che non vi hanno accesso, con e Fondazione Slow Food per la biodiversità

2' di lettura

Un innovativo polo produttivo e logistico alle porte di Milano, packaging e formule e basso impatto ambientale e un marchio, Bioclin, sostenibile: continua l’impegno etico e ambientale di Istituto Ganassini – gruppo dermocosmetico milanese (tra i marchi Rilastil, Korff e Vidermina) diventato società Benefit l’anno scorso – che ha presentato il Bilancio di Sostenibilità 2021. «Sin dagli esordi abbiamo creduto in un modello di business etico che tutelasse le persone e l’ecosistema – spiega Vittoria Ganassini, responsabile Csr di Istituto Ganassini –. Il nostro impegno parte da un’attenzione specifica nella cura di packaging e nelle formulazioni dei nostri prodotti. Le nostre azioni non riguardano solo l’ambiente, ma si estendono anche sul sociale: solo nel 2021 abbiamo attivato 24 nuovi progetti con distinte associazioni a livello locale e internazionale perché crediamo che per ridurre il nostro impatto sulla società e sul pianeta ci sia bisogno di collaborazione».

Alcuni esempi sono il sostegno di Bioclin a Wami per la realizzazione di progetti idrici nelle comunità nel mondo e Fondazione Slow Food per la Biodiversità̀ Onlus; e quello di Rilastil a Marevivo e ad associazioni per le donne, come Guri I Zi e Svs Dad. E il futuro si snoda tra tutela dell’ambiente e della biodiversità, responsabilità sociale e governance. Il nuovo polo produttivo e logistico che sorgerà alle porte di Milano è il risultato di un progetto innovativo e sostenibile che consentirà di ridurre ulteriormente l’impatto generato sull’ambiente.

Loading...

«L’ambizione di ampliare e innovare il reparto produttivo e internalizzare la logistica ha innescato un processo di innovazione trasversale ad ogni aspetto operativo e gestionale, fornendo la chiave di volta per il raggiungimento di nuovi e importanti obiettivi di sostenibilità –racconta Matteo Piva, Innovation & Sustainability manager di Istituto Ganassini – . Abbiamo deciso di investire in un impianto fotovoltaico in grado di far fronte alle nostre necessità, pareti a taglio termico per limitare la dispersione del calore e un collegamento diretto al depuratore comunale per il trattamento delle acque reflue. L’acqua piovana sarà riutilizzata per irrigare 15mila mq di aree verdi al servizio dei nostri collaboratori. Tra pochi giorni poseremo la prima pietra, siamo orgogliosi del progetto e stiamo già pensando ai prossimi passi».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti