banche

Per Jp Morgan Chase risultati oltre le attese con effetto Trump

di Tiziana Montrasio

(REUTERS)

2' di lettura

Utili oltre le attese per Jp Morgan Chase che ha registrato un progresso del 17% dell'utile netto nel primo trimestre, pari a 6,5 miliardi di dollari (1,65 dlr per azione), rispetto all'analogo periodo dell'esercizio precedente che si attestava a 5,52 miliardi di dollari (1,35 dlr per azione). Un risultato superiore alle stime degli analisti finanziari e amplificato dai ricavi da intermediazione spinti da aspettative di una deregulation massiccia promessa dal presidente americano Donald Trump. I ricavi sono aumentati complessivamente del 6,2% a 25,6 miliardi di dollari, a fronte di una stima degli analisti di 24,9 miliardi di dollari.

«Abbiamo ben avviato l'anno - sottolinea il presidente e a.d. di Jp Morgan, Jamie Dimon - con buone performances per l'insieme dei nostri quattro settori di attività». Ma è soprattutto alle attivita' di trading che la prima banca americana deve la buona performance. Complessivamente sono cresciuti del 13% a 5,82 miliardi. I ricavi generati dal trading sui buoni del Tesoro e altre obbligazioni, materie prime, valute (Ficc) sono aumentati del 17%, mentre quelli sull'azionario sono saliti del 2%. L'istituto indica di aver osservato una forte attivita' sui mercati europei in anticipazione delle scadenze elettorali a venire e delle decisioni delle banche centrali. I ricavi della divisione mutui ipotecari sono scesi del 18% a 1,53 miliardi, in crescita del 63% i risultati delle attività corporate and investment banking a 3,24 miliardi, mentre le attivita' di banca commerciale sono crescite del 61% a 799 milioni.
Dalla vittoria di Donald Trump, l'8 novembre, le banche beneficiano delle promesse del nuovo presidente di una revisione della regolazione finanziaria, anche se sulla riforma rimangono incertezze e dalla Casa Bianca giungono segnali contrastanti in merito. A Wall Street il titolo guadagna nel premercato lo 0,8%.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti