credito

Per Mps percorso in due tempi: prima l’aumento, poi il partner

Primo tassello il prossimo Cda della banca, fissato per giovedì 17 dicembre, quando l’a.d. Guido Bastianini presenterà ai consiglieri una proposta di piano strategico

di Luca Davi

Mps: la sostenibilità al centro delle scelte di investimento

3' di lettura

Prima l’aumento di capitale per poter stare in piedi da sola. Poi, se e quando ci saranno le giuste condizioni, l’aggregazione con il partner.

È un piano in due atti, quello che si profila per Banca Montepaschi. In un quadro fluido, e in cui ci sono molte variabili in gioco, da quelle politiche a quelle finanziarie, l’istituto più antico al mondo sembra incanalarsi in una gara a tappe. Le prime delle quali, come noto, sono costituite dal varo del nuovo piano industriale e del contestuale aumento di...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti