Auto

Per Renault Twingo restyling con hi-tech

di Marina Terpolilli


2' di lettura

La terza generazione di Renault Twingo si concede un restyling di metà carriera. Le novità più evidenti sono state apportate alla carrozzeria: la calandra anteriore è più grande e dispone di una nuova griglia che, assieme ai paraurti interamente ridisegnati, la rendono più aggressiva. Nuove le prese d’aria anteriori, come pure i fari con luci diurne a “c”, i cerchi da 15 e 16 pollici e la presa d’aria laterale, del tutto inedita, per il raffreddamento del motore che, nella Twingo realizzata in collaborazione con Smart, è situato dietro sotto il bagagliaio, ampliabile da 219 a 980 litri (va detto che nell’uso il vano si scalda). Restano le comode quattro porte e l’efficace trazione posteriore azionata però da due nuovi motori, ovviamente a benzina.

I propulsori sono il 1.000 cc aspirato da 65 cv SCe 65 adatto pure ai neopatentati e il 900 turbo da 93 cv TCe95, abbinato anche al cambio automatico Edc. Entrambi sono briosi nei percorsi urbani dove li abbiamo testati. Più rotondo e fluido è l’aspirato, che esprime la massima coppia 95 Nm a 4.000 giri, mentre il turbo da 93 cv è più aggressivo e rapido, con i 135 Nm di coppia disponibili già a 2.500 giri. La trazione posteriore la rende molto agile in città riducendo il diametro di sterzata in soli 4,3 metri, tra i migliori della categoria.

La rinnovata Twingo definita in Renault Cool, Agile e Connessa porta al debutto il nuovo sistema Easy Link in arrivo pure su Clio, però solo sulla 93 cv. In particolare l’Easy Link ha un touch screen da 7 pollici facile da usare, intuitivo e utilizzabile con AppleCar e Android Auto, che contiene pure le app Waze, Google Map e Spotify. Il lancio è previsto in queste settimane con un listino che parte da circa 11.500 euro per la versione d’ingresso Duel per arrivare al massimo di quasi 16mila necessari per la superaccessoriata Intens con il motore TCe 95 abbinato al cambio automatico. La versione che i responsabili Renault reputano la preferita dai clienti è la Duel2 da circa 13mila euro con climatizzatore, Easy Link e sensori di parcheggio. La versione Gpl denominata Generation rimarrà sul modello attuale con il motore TCe 90 a poco meno di 12.500 euro.

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti