Dall’autonomia al vertice Inps, tutte le distanze nel governo gialloverde

6/6Politica

Per il vertice dell'Inps è ancora attesa

Scade domani, 16 febbraio, il mandato di Tito Boeri alla presidenza dell'Inps. Il confronto Lega-M5s su chi nominare al suo posto continua. Nelle ultime ore è circolata l'indiscrezione del raggiungimento di un'intesa su Mauro Nori, esponente indicato dal Carroccio, con Pasquale Tridico, vicino ai 5S (è il “padre” del reddito di cittadinanza), vice, ma dopo poco questa ipotesi è stata definita «da pensionare» da Stefano Buffagni, sottosegretario pentastellato agli Affari Regionali.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti