ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInvestimento retail

Per Xacus ricavi a +35% nel 2022 e primo flagship

Ha aperto in Brera

di Marta Casadei

Core business. È la camicia da uomo che si sta evolvendo sempre di più

2' di lettura

«L’esercizio 2022 si presta ad essere chiuso con un aumento dei ricavi superiore al 35% rispetto al precedente. Il mercato ha dimostrato una notevole vitalità favorendo brand e aziende strutturate nel garantire prodotto, qualità, consegne ed elevati livelli di servizio in termini di riassortimento». È soddisfatto Paolo Xoccato, amministratore delegato di Xacus, azienda di camiceria fondata dal padre Alberto nel 1956. Il 2022, del resto, è stato un anno importante per l’azienda vicentina: a ottobre, infatti, ha aperto le porte il primo monomarca Xacus a Milano, nel cuore di Brera. Un’opening a lungo attesa : il flagship store, infatti, è un punto di riferimento di cui l’azienda - come ha detto lo stesso Xoccato - aveva bisogno:«Necessitavamo un luogo nel quale incontrare il cliente finale dal vivo e farlo entrare nel nostro mondo. Facendogli capire che ci posizioniamo accanto al consumatore».

Oggi lo sguardo è rivolto all’anno che si è aperto da una manciata di giorni: «Prevediamo un primo semestre positivo grazie agli ottimi risultati già ottenuti dalle vendite sell-in sulla collezione primavera-estate 2023, augurandoci che il sell-out dello stesso periodo sia positivo». Sul secondo semestre, invece, pesano una serie di incognite congiunturali: «C’è incertezza sulla seconda parte dell’anno dovuta al proseguo della crisi Ucraina e all’impatto dei rincari su prodotti e servizi che potrebbero condizionare la propensione alla spesa dei consumatori», conferma Xoccato.

Loading...

Il business dell’azienda si sta progressivamente evolvendo: il core business rimane rappresentato dalle camicie da uomo, ma anche complice l’apertura della boutique monomarca (uomo) la collezione sta crescendo. Per la stagione autunno-inverno 2023/24, per esempio, debuttano capi che affondano le proprie radici nel prodotto classico ma lo rileggono con un’attenzione a motivi e materiali contemporanei.

Una componente chiave rimane quella dei capi personalizzati e su misura: «È molto importante nella nostra attività - continua Xoccato - , per questo nel negozio abbiamo un’area dedicata alla creazione del prodotto sulla base dei desideri e delle esigenze del consumatore: dalla taglia, con il servizio su misura, al tessuto».

La parte del business dedicata al womenswear è in costante crescita e in un prossimo futuro Xoccato non ha escluso l’apertura di uno spazio retail dedicato.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti