ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRistorazione

All’Antico Vinaio con Percassi, joint venture per crescere in Europa

Grazie all’accordo, nuovi piani di espansione per il brand toscano, tra i più recensiti al mondo e sul podio delle specialità più famose secondo Deliveroo, che chiuderà il 2022 a 22 milioni di fatturato dopo aver aperto 9 locali in due anni ed essere sbarcato a New York

di Emiliano Sgambato

2' di lettura

Nasce una partnership tra Percassi e All'Antico Vinaio con l’obiettivo di far continuare a crescere il brand toscano in Italia e all’estero.

All'Antico Vinaio ha già all'attivo 11 locali nelle principali città italiane – tra cui Firenze, Roma, Milano, Torino – ed è presente negli Stati Uniti con due store a New York e prossimamente a Los Angeles. In Italia, è prevista una nuova apertura a Forte dei Marmi e ne seguiranno ora molte altre, presumibilmente in franchising, grazie a questo accordo che punta anche all’espansione all’estero e in particolare in Europa.

Loading...

All’Antico Vinaio impiega 200 dipendenti e prevede di chiudere il 2022 con un fatturato di oltre 22 milioni di euro. Vanta il titolo di “locale più recensito al mondo” (nel 2014) e proprio in questi giorni si è piazzato al terzo posto nella top ten mondiale dei piatti più popolari secondo Deliveroo con la sua Schiacciata Favolosa.

Percassi, all’interno di una joint venture paritetica, «si occuperà di sviluppare il concept dello store All'Antico Vinaio – si legge in una nota – e della sua ulteriore espansione geografica, forte delle competenze nel retail e real estate acquisite sul campo in oltre 40 anni, oltre che nella gestione di retail chain del food and beverage».

Il big del retail Percassi nel food ha già in gestione l’espansione di Starbucks in italia, è presente con il proprio marchio Da30Polenta (Kiko Milano, Womo e Bullfrog, Dmail e Atalanta gli altri marchi propri) ed è anche proprietario della Taverna Valtellinese a Bergamo. Nella ristorazione gestisce inoltre, in partnership con il Gruppo Cremonini, Wagamama, Casa Maioli e Caio Antica Pinza Romana. Percassi è attivo inoltre nello sviluppo e la gestione di reti commerciali in franchising di importanti marchi (come Gucci, Armani Exchange, Saint Laurent, Nike, Victoria's Secret, Bath&Body Works, Lego, Garmin) e di progetti immobiliari nel settore commerciale e direzionale.

Tommaso Mazzanti e Antonio Percassi

«Sono entusiasta, oltre che emozionato, per questa nuova avventura stiamo intraprendendo con il Gruppo Percassi – ha commentato Tommaso Mazzanti, proprietario de All'Antico Vinaio – e sono molto orgoglioso del percorso di crescita fatto dal brand. Quando penso che sono partito da una piccola bottega rilevata nel 1989 dai miei genitori e guardo a dove siamo oggi, posso dire che dal 2012 abbiamo fatto qualcosa di magico. Solo negli ultimi due anni abbiamo aperto 9 store nelle principali città italiane e avviato l'espansione negli Stati Uniti. Con il supporto e l'expertise del Gruppo Percassi, renderemo la presenza de All'Antico Vinaio sempre più capillare, portando il nostro brand anche nelle principali città europee».

«Con All'Antico Vinaio siamo pronti a promuovere le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese in tutta Europa. Abbiamo iniziato ad operare nel food da qualche anno – ha detto Antonio Percassi, presidente del Gruppo Percassi – sia con brand di proprietà, che in joint venture. Ci teniamo a valorizzare al meglio questo marchio e questa realtà imprenditoriale, che è stata capace di tramandare le tradizioni culinarie del territorio, sapendo al contempo innovare il servizio e l'offerta food&beverage e mantenere la sua essenza, che vogliamo preservare».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti