Investimenti alternativi

Perché i capitali pazienti possono far bene a imprese impazienti

La ricerca di risorse attraverso la leva fiscale dal risparmio privato non sembra essere la scelta ottimale per innescare un cambiamento proficuo nel tessuto industriale italiano

di Lucilla Incorvati

(AdobeStock)

4' di lettura

È la giusta via ricorrere ai Pir (piani di risparmio individuali) tradizionali e alternativi per supportare l’economia reale attraendo risparmio dai privati grazie all’appeal della leva fiscale? Seconao qualcuno la risposta è ni e che per sovvertire quanto la crisi Covid ha reso ancor più drammatico (vale a dire la tipica frammentazione e il nanismo d’impresa delle aziende italiane), rendendo urgenti investimenti “a scala” in tecnologia e dematerializzazione, si dovrebbe far ricorso al “patient capital...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti