Trend di mercato

Perché l’onda d’urto Esg travolgerà l’industria dell’asset management

Secondo Goldman Sachs la via della sostenibilità è una scelta obbligata. I gestori europei sono avanti di quelli americani (tranne BlackRock)

di Lucilla Incorvati

default onloading pic
(stockWERK - Fotolia)

5' di lettura

Per gli asset manager di tutto il mondo virare verso le strategie Esg non è più un’opzione. In primis i fondi Esg hanno dimostrato più robuste performance (gli indici azionari Esg europei e statunitensi hanno sovraperformato quelli non Esg ad uno, tre e cinque anni) attirando nel 2020 in Europa e negli Stati Uniti flussi record: 184 miliardi di euro nel Vecchio continente, decisamente più avanti rispetto agli Stati Uniti dove i flussi sono stati pari a 50 miliardi di dollari (dati Morningstar).

In...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti