ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGames

Perché Square Enix ha venduto Crystal Dynamics, Eidos e Tomb Raider?

Ad acquistare è Embracer Group editore videoludico svedese pagherà 300 milioni di dollari cash

di Luca Tremolada

2' di lettura

È un ennesimo pezzo del puzle per capire meglio il processo di consolidamento dell’industria del gamaing. Il publisher svedese Embracer Group ha acquisito dalla giapponese Square Enix per 300 milioni di dollari Crystal Dynamics, Eidos-Montréal, Square Enix Montréal e un catalogo di asset videoludici che includono Tomb Raider, Deus Ex, Legacy of Kain e più di 50 games. La notizia ha preso in contropiede analisti e osservatori perché il nome del gigante nipponico era circolato tra i papabili per una acquisizione da parte di Playstation. La scelta di liberarsi di studios potrebbe essere un modo di fare cassa e al tempo stesso rendersi più snella nei confronti dei grandi player che da inizio dell’anno stanno rastrellando software house.

Le perdite di Marvel e la questione Occidentale.

Secondo Niko Partners, in realtà il problema non era tanto quello di rendersi appetibili ma di liberarsi di studios poco redditizi. Thief, Deus Ex Mankind Divided, Shadow of the Tomb Raider, Marvel’s Avengers e Guardiani della Galassia sono titoli che hanno riscosso un certo successo tra il pubblico ma non hanno raggiunto commercialmente gli obiettivi previsti. In Giappone Square Enix sta invece ottenendo ottimi risultati sul fronte dei giochi multiplayer, mobile e MMO. In linea anche il commento di MST Financial, che però punta il dito sul flop dei videogiochi della serie Marvel. Secondo l’analista le perdite di Marvel’s Avengers e Marvel’s Guardians of the Galaxy, avrebbero raggiunto in due anni perdite per 200 milioni di dollari. La scelta sembrerebbe quindi quella di concetrarsi sul mercato giapponese che ha per quanto abbia perso in valore nell’ultimo decennio resta uno dei più ricchi del mondo. Attualmente con 75 milioni di giocatori e un giro d’affari di 22 miliardi di dollari all’anno è il terzo mercato a livello globale.

Loading...

A proposito di Embracer Group.

Il gruppo svedese che possiede, tra le altre, Saber Interactive, Gearbox e THQ Nordic ha pagato 300 milioni cash per fli studios di Square Enix e non sembrerebbe volersi fermare. Le sue maggiori acquisizioni negli ultimi 12 mesi hanno superato il miliardo di dollari includendo il produttore di videogiochi Gearbox Software e il produttore di giochi da tavolo Asmodee Games. Contestualmente all’annuncio dell’acquisizione hanno confermato l’inzio dello sviluppo del “prossimo titolo principale di Tomb Raider “ e altri progetti “AAA”.

Riproduzione riservata ©

  • Luca TremoladaGiornalista

    Luogo: Milano via Monte Rosa 91

    Lingue parlate: Inglese, Francese

    Argomenti: Tecnologia, scienza, finanza, startup, dati

    Premi: Premio Gabriele Lanfredini sull’informazione; Premio giornalistico State Street, categoria "Innovation"; DStars 2019, categoria journalism

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti