liquori

Pernod Ricard si compra Malfy, il gin made in Italy di alta gamma


default onloading pic
(REUTERS)

1' di lettura

Il gruppo francese degli alcolici Pernod Ricard ha annunciato l'acquisizione, dalla statunitense Biggar & Leith, di Malfy, brand italiano del gin di alta gamma, per una cifra non resa nota. «Questa operazione si inscrive nella nostra strategia stabile e di lunga data di investimenti in marchi a forte potenziale e in categorie in crescita», ha sottolineato il direttore generale aggiunto Christian Porta.

Recentemente il fondo statunitense Elliott, che detiene oltre il 2,5% del capitale del gruppo controllato dalla famiglia Ricard ha espresso forti critiche nei confronti della gestione della società, che ritiene non abbastanza ambiziosa. Giovedì Pernod Ricard presenterà i dati di vendita del terzo trimestre del'esercizio 2018-2019 (iniziato a luglio scorso). Malfy Gin è imbottigliato in Italia, dalla Torino Distillati di Moncalieri. Il gin italiano è presente in diversi mercati internazionali come Stati Uniti, Regno Unito e Germania.

Porta ha sottolineato come l’acquisizione sia «in linea con il lancio del nostro piano strategico “Transform and Accelerate”, continueremo a gestire attivamente il nostro portafoglio di marchi». Soddisfatta la fondatrice di Biggar & Leith, Elwyn Gladstone, di vedere il gin Malfy «trasferirsi nella famiglia di marchi Pernod Ricard. Crediamo che con la loro gestione e competenza nella
costruzione di marchi di super premium, Malfy continuerà a prosperare».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...