dopo lo stop al closing

Perquisizioni della Guardia di finanza nella sede del Palermo calcio

Maurizio Zamparini, patron del Palermo calcio (Ansa)

1' di lettura

La Guardia di Finanza si è recata questa mattina nella sede del Palermo calcio per una serie di perquisizioni nell’ambito di un’indagine su ipotesi di reato come falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. Le perquisizioni, secondo quanto appreso dall’Ansa, hanno riguardato anche gli uffici del Gruppo Zamparini e l’abitazione del presidente Maurizio Zamparini.

Nei giorni scorsi era saltata la fase finale del closing che doveva portare alla cessione da parte dello stesso Zamparini della squadra. Il passaggio di proprietà all’imprenditore Paul Baccaglini si doveva chiudere entro la fine di giugno, ma alla fine Zamparini, dopo mesi di trattative, ha annullato tutto spiegando: «Non ho ricevuto le giuste garanzie, non posso lasciare il Palermo al primo che arriva».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti