ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEnergia

Petrolio, si spera nella pace e il prezzo scende. Ma l’offerta sta crollando

Le esportazioni di greggio dalla Russia sono calate di oltre un quarto e ora inizia a fermarsi la produzione. Intanto anche il Kazakhstan perde per un mese il 20% dell’export. E non c’è nessun fornitore alternativo su cui possiamo contare

di Sissi Bellomo

(AP)

3' di lettura

Il prezzo del petrolio è andato a picco sui primi, fragili segnali di distensione tra Russia e Ucraina. Ma l’allarme sull’offerta, che rischia di non bastare, è tutt’altro che scomparso dall’orizzonte.

Le esportazioni di Mosca calano a vista d’occhio e con i depositi di stoccaggio che si riempiono ora comincia a frenare la produzione dei giacimenti...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti