ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùScatta l’embargo ai barili russi

Petrolio volatile: dopo Opec e price cap il mercato riflette l’incertezza

Prezzi in cerca di una direzione dopo il vertice dei produttori di greggio e l’avvio dell’embargo europeo ai barili russi. Dubbi in particolare sull’efficacia del tetto a 60 dollari imposto dal G7

di Sissi Bellomo

Luttwak, per l’Italia rischi per il rifiuto delle fonti energetiche tradizionali

2' di lettura

Scattano embargo e price cap sui barili russi, l’Opec+ si riunisce, ma il mercato sembra guardare altrove. Il petrolio ha iniziato la settimana con una seduta volatile, concludendo con perdite superiori al 3% (Brent sotto a 83 dollari al barile) dopo dati macro Usa che hanno risvegliato l’attesa di forti rialzi dei tassi di interesse.

In precedenza, nella stessa giornata di lunedì 5, le quotazioni salivano di oltre il 3 per cento. Ma a guidare sembrava comunque essere soprattutto l’allentamento delle...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti