Auto brutte, ecco le macchine più sconcertanti della storia

24/31Auto

Peugeot 1007

Linee squadrate, dimensioni esterne ridotte e porte anteriori scorrevoli elettriche azionabili anche a distanza. Peugeot pensava di aver inventato la citycar definitiva quando lanciò nel 2005 la 1007. Anche in questo caso le aspettative degli esperti di marketing si scontrarono con il tiepido apprezzamento del pubblico, che portò ad una produzione durata solamente 5 anni e nel 2010 la casa francese decise per l'eutanasia. Il motivo? Oltre ad un prezzo più alto rispetto alle concorrenti, le porte scorrevoli si dimostrarono meno pratiche del previsto e l'accesso ai posti posteriori era scomodo. Ma soprattutto il rischio di “grattare” le porte sul marciapiede era molto elevato, come successe ad una presentazione dell'epoca. Non solo: se per sfortuna una delle porte si fosse rotta, il costo del ricambio era tutt'altro che da citycar.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti