test drive

Peugeot 3008 Plug-in Hybrid, la prova su strada del suv elettrificato

Il suv 3008 diventa anche ibrido alla spina e in versione quattro ruote motrici grazie ai due motori elettrici. L'autonomia di modalità 100% elettrica è di poco più di 50 km

di Giulia Paganoni

default onloading pic

Il suv 3008 diventa anche ibrido alla spina e in versione quattro ruote motrici grazie ai due motori elettrici. L'autonomia di modalità 100% elettrica è di poco più di 50 km


3' di lettura

Peugeot ha deciso di investire nell'elettrificazione sfruttando le potenzialità delle tecnologia ibrido plug-in e del 100% elettrico. Sono ormai ben quattro i modelli della gamma che presentano versioni alla spina: 208 e 2008 in versione full electric (la seconda disponibile dal mese di aprile) e 508 (berlina e station wagon) e 3008 (due e quattro ruote motrici) con il powertrain benzina abbinato a quello elettrico ricaricabile alla spina.

Perché elettrico e ibrido plug-in
La casa del Leone francese ha deciso di investire in queste due tecnologie di elettrificazione perché ritenute soluzioni che rappresentano la vera elettrificazione della mobilità, in quanto ricaricabili con la spina da fonti esterne e quindi in grado di muoversi concretamente in modalità zero emissioni, da 50/60 chilometri per le versioni plug-in hybrid e fino ai 340 chilometri della versione elettrica di Nuova 208. Non a caso, grazie al livello tecnologico adottato, i modelli ibridi plug-in si collocano nella soglia di maggior efficienza della classificazione dei veicoli ibridi definita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, perché ampiamente al di sotto dei 60 grammi di CO2 emessi per km.

Peugeot 3008: unico modello a quattro ruote motrici
Il suv 3008 è l'unico modello elettrificato finora presentato a disporre della versione a quattro ruote motrici grazie alla presentata di due motori elettrici, uno integrato nella trasmissione e-Eat8 e l'altro nel retrotreno multilink.

Le dimensioni del veicolo sono le medesime della versione a motore tradizionale: lunga 4.447 mm, larga 1.841 mm e con un passo di 2.675 mm. La versione a quattro ruote motrici ha una massa di circa due quintali ma nonostante questo le prestazioni sono davvero buone: lo 0-100 km/h viene coperto in 5,9 secondi ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 235 km/h.

Powertrain: il benzina PureTech diventa ibrido
Sia il due ruote motrici che il trazione integrale montano un'unità benzina 1.6 litri uniti il primo a un motore elettrico da 81 kW integrato nell trasmissione e-Eat8 mentre il secondo ne unisce anche uno posteriore sempre da 83 kW.

Per quanto riguarda l'energia, la versione due ruote motrici è dotata di una batteria agli ioni di litio da 11,8 kWh e quella con trazione integrale dispone di una più potente da 13,2 kWh. Quest'ultima è in grado di raggiungere una velocità massima in elettrico di 135 km/h e lo spunto 0-100 km/h viene coperto in 5.9 secondi.

L'autonomia è di poco più di 50 km in modalità 100% elettrica
I tempi di ricarica completa della batteria più potente è di sette ore con presa da 3,7 kW e di un'ora e 45 minuti con il wallbox da 7,4 kW.

Dimensioni e modalità di guida
Esteticamente non cambia. Le dimensioni sono le medesime di quella a motore termico: lunga 4.447 mm, larga 1.841 mm e con un passo di 2.675 mm.

Trattandosi della versione con batterie ricaricabili, sono presenti modalità di guida inedite. Queste sono quattro: Elettrica, dove la trazione è 100% elettrica per una velocità massima di 135 km/h; Hybrid, dove viene utilizzata la miglior combinazione tra motore benzina ed elettrico in funzione del tipo di percorso che si sta seguendo; Sport, esalta le prestazioni della vettura erogando la massima potenza dei due powertrain; 4WD (disponibile solo nella versione a quattro ruote motrici), attiva la trazione su tutte le ruote per avere una buona aderenza anche nei percorsi più difficoltosi.

Prova su strada Peugeot 3008 Hybrid4
Sulle strade intorno a Barcellona abbiamo provato la versione elettrificata di 3008 con trazione integrale. Su strada è piacevole e confortevole, come su una 3008 tradizionale. Abbiamo poi fatto un percorso in off-road vedendo come la trazione su entrambi gli assi permetta di avere sempre motricità sulle ruote. Dalle salite su terra intorno allo storico circuito Terramar (Barcellona), fino alle discese con l'assistenza del sistema di frenata automatica che agisce quando il cambio è posizionato in N (folle). Abbiamo trovato un'auto sì con qualche chilo in più ma anche con un buono spunto, infatti non è semplice trovare un suv di segmento C con queste caratteristiche tecniche.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti