MDW 2019

Peugeot Design Lab, la transizione energetica e il futuro dell'auto in vetrina al Fuorisalone

di Giulia Paganoni


default onloading pic
credit Mario Mario Cianflone

2' di lettura

Doppio motivo di Peugeot per partecipare alla Milano Design Week. Se da un lato auto è oggetto di design, dall'altro il marchio francese può contare su un laboratorio di design nato nel 2012 e al quale si affidano clienti internazionali.

Perché un costruttore automobilistico dovrebbe partecipare a un evento di design? La risposta più ovvia è che l'auto è un oggetto di design, dimostrato anche dai numerosi riconoscimenti che ogni anno i costruttori ricevono per il look sofisticato e all'avanguardia dei nuovi modelli.

Ma per Peugeot il motivo è doppio. Infatti, la casa francese può contare anche sulle capacità del Peugeot Design Lab, centro stile che si occupa del design dei modelli del leone ma non solo, anche delle biciclette, degli oggetti di lifestyle e della realizzazione di progetti per clienti internazionali.

Dna eclettico del marchio Peugeot
Ricordiamo che Peugeot dalla sua fondazione, avvenuta nel 1810, ha realizzato utensili di vario tipo, come lame, segna, trapani, levigatrici, macina granaglie, elettrodomestici, oggetti di arredamento, macchine da caffè e motori per barche.

Nel 2012 è nato il Peugeot Design Lab, divisione che fa parte integrante della nuova strategia del marchio e che oggi definisce anche il design di biciclette e prodotti lifestyle per il marchio nonché realizza progetti anche per clienti esterni.

La sede si trova a Vélizy, vicino Parigi e collabora con le filiali che si occupano di stile per Groupe PSA a Shanghai, San Francisco e San Paolo.

Transizione energetica in tre anteprime
Per rendere omaggio ai 208 anni di storia del marchio e alla transizione energetica che sta affrontando, Peugeot Design Lab ha realizzato nel capoluogo lombardo uno spazio espositivo con tre anteprime nazionali, il cui messaggio è sintetizzato nell'hastag #Unboringthefuture.

Il fil rouge della transizione elettrica è qui percorsa e rappresentata da tre anteprime. Partiamo dal nuovo modello che ha animato il salone di Ginevra 2019: la 208. La nuova generazione del modello iconico di Peugeot si presenta con un look molto giovane e attuale e l'importante novità del propulsore 100% elettrico in alternativa al benzina o al diesel.

Seconda anteprima è rappresentata dalla e-Legend Concept, prototipo che racchiude in sé il Dna del marchio e lo proietta verso le sfide che verranno, quali elettrificazione e guida autonoma. Infine, il leone monumentale di quasi cinque metri e lungo dodici. Questo rappresenta sì il simbolo della casa ma anche la fierezza di un marchio che sta crescendo fortemente nel mercato mondiale e che ha obiettivi molto ambiziosi per il futuro.

L'appuntamento per vedere da vicino il percorso di transizione energetica secondo Peugeot è a Milano, in via Savona dal 9 al 14 aprile.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...