Speciale Motorsport, innovazione e adrenalina nelle gare

MOTORSPORT

Peugeot studia le sportive elettrificate e lascia il Wrx

di Giulia Paganoni


default onloading pic

1' di lettura

Peugeot lascia il Campionato Wrx per dedicarsi allo sviluppo di una nuova gamma di auto sportive elettrificate dal 2020.

La transizione verso l'elettrificazione è iniziata ufficialmente anche nella casa del Leone. Al Salone di Parigi Peugeot ha annunciato la nuova generazione di veicoli plug-in hybrid con 3008 Hybrid4 e 508 e 508 Sw Hybrid. Ma era solo un primo passo verso l'elettrificazione. Entro il 2020 sono stati annunciati veicoli sportivi a propulsione elettrica dalle prestazioni elevate sviluppati in collaborazione con la divisione di Peugeot Sport.

In questo modo il costruttore francese ha deciso di concentrarsi sullo sviluppo di nuovi veicoli a propulsione alternativa e, a una gara dalla conclusione (Città del Capo, Sudafrica 24-25 novembre), ha annunciato di voler lasciare il Campionato del mondo FIA di Rallycross (Wrx), dove ancora vi è incertezza per il passaggio ad una modalità elettrica.

Ricordiamo anche che Peugeot è attiva in Italia nel Campionato Italiano Rally (Cir), dove l'equipaggio Andreucci-Andreussi ha conquistato il titolo piloti, l'undicesimo della carriera del pilota toscano. Inoltre, anche il giovane varesino Damiano De Tommaso in coppia con Michele Ferrara ha vinto il campionato Junior, il Campionato piloti due ruote motrici e permesso al costruttore transalpino di aggiudicarsi il titolo costruttori in quest'ultima categoria.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti