Investimenti

Pgim aumenta del 43% le operazioni immobiliari nel 2021

In Europa nel 2021 il volume delle transazioni in equity è cresciuto del 38%, a 3,3 miliardi di dollari, e di debito del 55%, a 1,4 miliardi di dollari, per un totale di 76 operazioni

di Paola Dezza

(Adobe Stock)

3' di lettura

Logistica, residenziale a reddito, ma anche senior living, sono alcuni dei settori in crescita nei quali Pgim Real Estate ha scommesso e tornerà a puntare nei prossimi mesi. La società, che vanta un business immobiliare da 209,3 miliardi di dollari - nel 2021 ha raggiunto un livello record di operazioni sia di debito che di equity nel real estate per 42,7 miliardi di dollari a livello globale, con una crescita del 43% rispetto all'anno precedente. In Europa nel 2021 il volume delle transazioni in equity è cresciuto del 38%, a 3,3 miliardi di dollari, e di debito del 55%, a 1,4 miliardi di dollari, per un totale di 76 operazioni.

«Considerando la crescente importanza della trasformazione digitale, che sta influenzando il settore immobiliare attraverso l’aumento della domanda di e-commerce, Pgim Real Estate è entrata in joint-venture strategiche con sviluppatori logistici locali per un impegno totale in equity di circa 300 milioni e in Europa ha completato sette operazioni in equity per circa 400 milioni - spiegano dalla società -. Gli investimenti nel settore della logistica includono diversi immobili “last-mile” in posizioni strategiche all'interno dei principali mercati, tra cui Italia, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Paesi Bassi».

Loading...

Attraverso la piattaforma di debito europea, Pgim Real Estate ha completato operazioni di finanziamento per circa 900 milioni di dollari nel settore della logistica in Italia, Regno Unito, Paesi Bassi e Francia. Più recentemente, il team europeo focalizzato sul debito si è impegnato in un finanziamento mezzanino per sostenere quasi una dozzina di progetti logistici per un totale di oltre 550 milioni nel nord Italia.

«La trasformazione delle esigenze abitative rappresenta una grande opportunità di crescita, legata alla crescente e ampia domanda attesa di spazi abitativi moderni e di alta qualità a prezzi accessibili per soddisfare le esigenze connesse al cambiamento negli stili di vita delle future generazioni - dicono -. Nel Regno Unito, il mercato residenziale “build-to-rent” (residenziale a reddito) è in continua crescita: Pgim Real Estate ha recentemente evidenziato il proprio impegno a portare sul mercato alloggi di alta qualità a prezzi accessibili stringendo una joint venture con Osborne Developments per la costruzione di condomini da affittare nelle zone sud, sud-est e sud-ovest di Londra. Nell’ambito del mercato europeo del debito, il team ha realizzato operazioni per circa 100 milioni di dollari nel settore living.

«L’invecchiamento della popolazione in tutta Europa sta generando un'importante domanda di strutture di elevata qualità per anziani - recita ancora il report -. Nel 2021, Pgim Real Estate ha investito poco più di 400 milioni di dollari nel settore in operazioni tra debito ed equity. Per quanto riguarda le operazioni in equity, il team continua a investire in questo settore di mercato, attraverso una joint venture con Signature Senior Life, per sviluppare e gestire un portafoglio di senior housing di prim'ordine nell'area di Londra».

La sostenibilità continua a giocare un ruolo importante nel guidare la crescita degli investimenti. «Per ogni singolo paese, asset class e strategia, le credenziali ESG e il potenziale di crescita legato alle tematiche ESG sono componenti chiave del nostro processo di investimento”, aggiunge Raimondo Amabile, global chief investment officer e head of Europe and Latin America di Pgim Real Estate -. Prendendo ad esempio il settore degli uffici, riteniamo che la differenziazione in termini di valore tra immobili “green” ed immobili con un basso grado di sostenibilità ambientale, sia destinata a essere estremamente elevata. Nel 2021 abbiamo investito più di 500 milioni di dollari in uffici in tutta Europa e compiuto enormi progressi nella direzione di un miglioramento delle credenziali ESG delle nostre attuali proprietà».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati