ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùScooter

Piaggio rinnova il tre ruote MP3 e porta i sistemi ARAS a bordo

di Danilo Loda

3' di lettura

Piaggio con il suo MP3 si può vantare di essere stato il primo produttore a lanciare sul mercato uno scooter a 3 ruote. Cosa avvenuta nell'ormai lontano 2006. Un modello poi “copiato” da altri, ma che rimane il capostipite di un segmento nato appunto con il primo MP3. Ora, l'iconico scooter si rinnova e lo fa cambiando di molto il suo design, ma soprattutto portando in dote tecnologie più che attuali pensate per renderlo ancora più sicuro e confortevole da guidare.

Infatti, primo al mondo, il nuovo MP3 è dotato di dispostivi ARAS (Advanced Rider Assistence System) che, come si può intuire, derivano in qualche modo dai più conosciuto ADAS che si trovano sulla auto più attuali. E come per le quatto ruote, questi sistemi sono pensati per dare allo scooterista più sicurezza quando sale in sella al nuovo tre ruote. La piattaforma ARAS di assistenza alla guida si basa sulle tecnologie Imaging Radar 4D sviluppata da Piaggio Fast Forward, una branchia del marchio italiano specializzata in robotica con sede a Boston. Tra i sistemi presenti ci sono il BLIS (Blind Spot Information System) e il LCDAS (Lane Chenge Decision Aid System)

Loading...

Tutti le segnalazione in arrivo dai sistemi di sicurezza vengono visualizzate sul nuovo display TFT full color da 7” (il più grande della categoria). Inoltre, chicca assoluta, sulla versione 530 hpe Exclusive, che è anche il top di gamma, è presente il cruise control ma, soprattutto, una videocamera che si attiva e trasmette le immagini al display quando si fa retromarcia. Non manca anche il sistema key less per avviare lo scooter senza inserire la chiave.

Il nuovo MP3 di Piaggio è offerto in tre versioni. Si parte dal “base” 400 hpe, per passare al 400 hpe Sport. Entrambi vantano un motore da 400cc da oltre 35 CV. Il top dell'offerta è il 530 hpe che mette sul piatto qualcosa come 44 CV, e come accennato in precedenza, una dotazione superiore.

A livello di design, il nuovo MP3 ha poco a che vedere con i modelli precedenti. I designer Piaggio si sono concentrati per offre uno stile più sportivo, che si nota da subito dal frontale totalmente ridisegnato, che ora è più ampio e di conseguenza più protettivo per il pilota. Qui sono stati inseriti i nuovi fari Led a sviluppo orizzontale, mentre appena sopra si nota una presa d'aria con griglia tridimensionale a nido d'ape. La parte inferiore non è sfuggita al rinnovo, e ora si presenta più aereodinamica per offrire una maggiore stabilità anche alle alte velocità. Molto caratteristico, con un chiaro richiamo al mondo automobilistico, è il posizionamento degli indicatori di direzione integrati nel passaruota.

Sul retro dell'MP3 per la prima volta il portatarga è posizionato sulla ruota, mentre le luci Led sono inserite in unico elemento orizzontale che occupa tutta la parte posteriore. Sotto di esso, il classico estrattore.

Se sul fronte stilistico Piaggio non si è risparmiata per dare un nuovo volto al suo tre ruote, lo stesso si può dire per quanto riguarda la dotazione tecnologica. Oltre ai sistemi ARAS e al display da 7 pollici, spiccano anche i nuovi comandi di derivazione motociclistica. Tramite questi si può scegliere tra 3 mappe motore (Sport, Eco e Comfort) o impostare la navigazione che è disponibile tramite il sistema di connettività Piaggio MIA.

Piaggio MP3 debutterà nei concessionari a fine giugno, ma è giù prenotabile dal sito del produttore (www.piaggio.com). Sempre online si può scegliere la colorazione e la versione e anche il concessionario dove ritirare lo scooter. I prezzi partono da 10.499 per l'MP3 400 hpe, mentre si sale a 10.999 euro per l'hpe in versione Sport. Servono 12.999 euro per portarsi a casa il top di gamma 530 hpe Exclusive.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti