Industria

Piano di Fos per portare l’Iot alla manifattura

di Raoul de Forcade

 È il nome del progetto sviluppato come capofila dal gruppo Fos

1' di lettura

Le tecnologie dell’industria 4.0, in particolare Internet delle cose (Iot) , digital twin (il gemello digitale, capace di rappresentare virtualmente un modello complesso) e realtà aumentata, possono essere di supporto al settore manifatturiero, consentendo un miglioramento delle operazioni di monitoraggio, della pianificazione della supply chain e del processo produttivo. È quanto intende dimostrare il porgetto Aware per il quale Fos , azienda genovese di consulenza e ricerca tecnologica quotata in Borsa, ha ottenuto l’approvazione da parte della Regione Liguria (a valere sul bando Ue Por Fesr 2014-2020). Il progetto è coordinato da Fos ma coinvolge Fincantieri, Cetena e alcune altre imprese hi-tech. Digital twin, Iot e realtà aumentata saranno adattate a due ambienti manifatturieri con differenti livelli di complessità: a Fincantieri (simulando lo spostamento a mare del cantiere di Sestri Ponente) e a uno stabilimento produttivo. Aware prevede un investimento totale di 1,99 milioni, con un investimento di 1,06 milioni della Regione.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti