corso per giornalisti

Piano Juncker, corso full immersion per giornalisti alla Business School del Sole 24 Ore

default onloading pic
(ANSA)


3' di lettura

Tutto quello che avreste voluto sapere sul Piano Juncker. La Business School del Sole 24 Ore ha organizzato due giorni di full immersion per giornalisti dedicate al piano Juncker, il 5 luglio a Milano e il 6 luglio a Roma. Un corso gratuito, che consente di ottenere 4 crediti formativi presso l’Ordine dei giornalisti, dal titolo: «Gli investimenti in Europa: funziona il Piano Juncker?». Si tratta di una iniziativa della Commissione europea, sede di rappresentanza di Roma che, d’intesa con la Bei, ha incaricato la Business School del Sole 24 ore di organizzare le due giornate.

Aumentare la conoscenza del Piano Juncker fra i giornalisti
Obiettivo è quello di aumentare il livello di conoscenza dei giornalisti non solo sul piano Junker in generale, ma anche sulla politica dell’Unione europea relativamente agli investimenti e alla crescita. Si intende fare il punto del piano Juncker, che mobilita risorse per oltre 300 miliardi nell’arco del triennio 2014-2017 e del quale lo stesso Juncker ha annunciato il raddoppio nel settembre dello scorso anno. Accanto alle relazioni di esponenti di Bei e commissione Ue ci saranno interventi di Confindustria, Abi e Febaf e di alcuni rappresentanti di imprese.

L’appuntamento a Milano in via Monte Rosa
Ecco cosa prevede il programma. Il primo appuntamento è a Milano, nella sede del Sole 24 Ore, in via Monte Rosa 91. La prima sessione, che inizia alle 9,30, è dedicata alla politica degli investimenti Ue nella nuova strategia di politica economica per sostenere la crescita: genesi e prospettive del piano Juncker . Introduce Dino Pesole, editorialista del Sole 24 Ore, con Marco Santarelli, responsabile comunicazione Italia della Bei e Daria Ciriaci, Consigliere per la governance economica della Commissione europea. Poi lo stato dell’arte in Italia con Marco Piantini, Consigliere per gli Affari europei, Presidenza del Consiglio dei ministri e Carlo Altomonte della Bocconi. Dopo una pausa si riprende sul tema “Le imprese e il piano Juncker”, con Andrea Bianchi, direttore Politiche industriali di Confindustria. Subito dopo “Il ruolo degli intermediari finanziari” con Gianfrancesco Rizzuti, responsabile comunicazione della Febaf. Poi la testimonianza in diretta dal mondo delle imprese con Michela Costa, Executive Vice President di Eps e Martina Colombo, responsabile delle iniziative comunitarie e del “Piano Juncker” di Cdp. Seguono domande e risposte ai quesiti, uno spazio curato da Bei e Commissione europea.

Il 6 luglio a Roma in piazza dell’Indipendenza
Il secondo appuntamento è il 6 luglio a Roma, nella sede del Gruppo 24 Ore, di piazza dell’Indipendenza 23. La prima sessione, che inizia alle 9,30, è dedicata alla politica degli investimenti Ue nella nuova strategia di politica economica per sostenere la crescita: genesi e prospettive del piano Juncker . Introduce Dino Pesole, editorialista del Sole 24 Ore, con Marco Santarelli, responsabile comunicazione Italia della Bei e Daria Ciriaci, Consigliere per la governance economica della Commissione europea. Poi lo stato dell’arte in Italia con Marco Piantini, Consigliere per gli Affari europei, Presidenza del Consiglio dei ministri e David Rimaldi del Ceps. Dopo una pausa si riprende sul tema “Le imprese e il piano Juncker”, con Andrea Bianchi, direttore Politiche industriali di Confindustria. Subito dopo “Il ruolo degli intermediari finanziari” con Gianfrancesco Rizzuti, responsabile comunicazione della Febaf e Raffaele Rinaldi, responsabile dell’ufficio crediti dell’Abi. Poi la testimonianza in diretta dal mondo delle imprese con Michela Costa, Executive vice president di Eps e Martina Colombo, responsabile delle iniziative comunitarie e del “Piano Juncker” di Cdp. Seguono domande e risposte ai quesiti, uno spazio curato da Bei e Commissione europea.

Per iscriversi è necessario collegarsi alla piattaforma Sigef.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti