ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùborsa

Pirelli in evidenza nell'attesa dei conti e dell'annuncio sulla governance

Il prossimo primo agosto la società comunicherà i risultati del secondo trimestre e inoltre annuncerà i nuovi accordi che dovrebbero prevedere la riconferma di Marco Tronchetti Provera alla guida dell'azienda fino al 2023

di Eleonora Micheli


default onloading pic

2' di lettura

Pirelli & C in evidenza a Piazza, mentre è scattato il conto alla rovescia per la pubblicazione dei conti del secondo trimestre, che saranno svelati il prossimo primo agosto. Secondo indiscrezioni in quell'occasione la società pubblicherà anche i nuovi accordi di governance raggiunti tra i soci, che prevedono la riconferma del ceo, Marco Tronchetti Provera, che invece fino a qualche tempo fa era dato in uscita l'anno venturo. I titoli, dopo la debolezza delle ultime sedute provocata dai timori per la debolezza del comparto auto, risalgono la china, ma continuano a navigare su livelli contenuti e ben distanti anche dal prezzo di 6,5 euro dell'ipo avvenuta nell'autunno 2017.

Secondo le ultime indiscrezioni di stampa l’attuale numero uno della società di pneumatici, azionista con il 10% dei titoli attraverso Camfin, e il gruppo cinese ChemChina, proprietaria del 45,5% delle azioni, hanno raggiunto un accordo per prolungare il contratto del manager dal 2020 al 2023, esattamente dopo l’approvazione del bilancio al 2022. Il mercato, comunque, aveva già messo in conto che Tronchetti potesse rimanesse al comando dell'azienda, non solamente perché il ceo aveva dichiarato nel corso dell’ultima assemblea dei soci che erano in corso negoziazioni, ma anche perché è già al lavoro sul nuovo piano industriale che verrà presentato il prossimo autunno. L'annuncio sulla governance, sempre secondo indiscrezioni, sarà dato in occasione della diffusione dei conti del secondo trimestre. Gli accordi tra i soci, oltre alla riconferma di Tronchetti, dovrebbero prevedere il mantenimento dell'italianità del gruppo, ossia la necessità di un'approvazione al 90% dei voti per il trasferimento della sede e del know how all`estero.
Gli analisti di Equita sono positivi sulla riconferma di Tronchetti alla guida di Pirelli. «Riteniamo che ciò garantisca la continuità della strategia che dal punto di vista industriale si è dimostrata corretta», hanno commentato. La sim ha ribadito la raccomandazione di ‘buy’ con target di prezzo a 7,5 euro, complice il fatto che nessuna delle indiscrezioni delle ultime ore ha fatto riferimento alla possibilità che ChemChina possa vendere dei titoli, come invece era stato ipotizzato qualche mese fa sul mercato, quando le azioni avevano infatti registrato una sbandata.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...