Mercato e Industria

Pirelli, l'importanza dell'Human Capital

di Simonluca Pini

(IMAGOECONOMICA)

3' di lettura

Un'azienda con quasi 150 anni di storia, dove la responsabilità sociale è sempre stata un elemento chiave anche quando il termine sostenibilità non esisteva ancora. Per Pirelli, prossima a spegnere 150 candeline nel 2022, l'attenzione agli aspetti sociali dei propri dipendenti e delle loro famiglie era già presente a fine ‘800. Nel tempo si è estesa ai fornitori di materie prime, nei Paesi più poveri del mondo, e ai clienti, attraverso un'offerta di prodotti “green” in grado di abbassare l'impronta ecologica delle auto su cui sono montati i suoi pneumatici (sviluppati per generare meno resistenza al rotolamento e produrre meno particolato).

Non a caso Pirelli è tra le 36 aziende mondiali del Global Compact Lead (le imprese leader globali del programma delle Nazioni Unite sul business sostenibile) ed è presente nella nuova lista Leader della sostenibilità Il Sole 24 Ore-Statista.

Loading...

Ma che cos'è si intende la sostenibilità per Pirelli? “La intendiamo come uno strumento che non si limita al reporting, ma supporta e completa la visione aziendale nella creazione di valore a lungo termine – sottolinea Filippo Bettini, Pirelli Sustainability & Future Mobility Officer -. Uno strumento per supportare, completare e proteggere la visione aziendale nella creazione di valore a lungo termine. In Pirelli ogni volta che viene realizzato un piano industriale, nasce un nuovo piano industriale di sostenibilità, come nel caso del piano 2020-2025 recentemente presentato dove lo human capital ha un ruolo centrale”.

“Pirelli ha come primo obiettivo la sicurezza dei propri dipendenti, da cui deriva un programma realizzato con grandi investimenti che punta all'ambizione di zero incidenti - riprende Bettini -. Se al 2020 abbiamo avuto una percentuale dell'0,2% come incidenti accidentali, vogliamo ottenere lo 0,1% nel 2025. Pirelli inoltre è sempre stata sempre un centro di eccellenza in materia di welfare verso i propri lavoratori, partendo dagli ambulatori negli stabilimenti fino agli asili per i figli”.

Con l'arrivo della pandemia ha introdotto nuovi servizi– ricorda Bettini - che puntano ad una maggiore tutela anche in ottica di smart working, flessibilità e gestione della mobilità delle persone. A questo si aggiunge l'attenzione al lavoro e alla produttività a lungo termine, che si è tradotto in un programma di reskilling e upskilling, per migliorare e fornire nuove competenze. Naturalmente l'inclusione sociale non interessa solo i dipendenti ma anche le loro comunità e i fornitori.

“Sulle comunità – racconta Bettini - abbiamo un approccio globale che riguarda sia il nostro quartiere generale di Milano, dove l'inclusione passa tra la Fondazione Pirelli e la Fondazione Pirelli Hangar Bicocca a cui si aggiungono programmi con le realtà locali che hanno portato ad esempio all'importazione di respiratori dalla Cina nel primo periodo dell'emergenza Covid. All'estero invece costruiamo scuole, forniamo borse di studio per i figli dei dipendenti e controlliamo la nostra rete di fornitori fino al piccolo appezzamento del contadino indonesiano”.

Se la sostenibilità sociale ha ruolo fondamentale, non lo è di meno quella ambientale. Pirelli punta ad un miglioramento dell'efficienza dei propri impianti e dei propri prodotti a 360 gradi partendo dall'utilizzo di energia elettrica completamente rinnovabile dal 2025 e diventando carbon neutral dal 2030. La sostenibilità ambientale è parte integrante dell'Eco Safety Design. “Lo pneumatico viene progettato per essere il meno impattante possibile in ottica di produzione, utilizzo e dismissione - spiega Bettini -. L'obiettivo è quello di avere un ciclo chiuso di totale riutilizzo. Pirelli già oggi utilizza materiale rinnovabile al 23%, salirà a oltre il 40% nel 2025 e arriverà a oltre il 60% nel 2030. I nostri pneumatici saranno più efficienti, rispettosi dell'ambiente e contribuiranno alla riduzione delle emissioni grazie anche alle nuove tecnologie utilizzate”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti