ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùpneumatici

Pirelli "inciampa" sul bond convertibile da 500 milioni

Il prestito obbligazionario, che ha ricevuto una forte richiesta da parte degli investitori, serve ad allungare la duration del debito Pirelli oltre che a ridurne il costo medio. E sono subito scattati movimenti tecnici sul titolo, che perde terreno a Piazza Affari

di Andrea Fontana

default onloading pic

Il prestito obbligazionario, che ha ricevuto una forte richiesta da parte degli investitori, serve ad allungare la duration del debito Pirelli oltre che a ridurne il costo medio. E sono subito scattati movimenti tecnici sul titolo, che perde terreno a Piazza Affari


1' di lettura

Pirelli scivola di oltre il 3% in Borsa dopo il collocamento di un prestito da 500 milioni di euro, scadenza 2025, convertibile in azioni ordinarie. Il prestito obbligazionario ha ricevuto una forte richiesta da parte degli investitori con una domanda intorno ai 2 miliardi, pari a 4 volte l'ammontare dell'emissione. Il titolo non paga interessi e serve ad allungare la duration del debito Pirelli - che a fine settembre era circa 3 anni - ricorda Equita Sim - oltre che a ridurre il costo medio del debito (1,99% a fine settembre indica lo stesso broker). Una volta approvata dall'assemblea degli azionisti di Pirelli, prevista entro il giugno 2021, i titoli - in base alle tempistiche che verranno definite - saranno convertibili in azioni ordinarie al prezzo di conversione di 6,235 euro: a questi valori le azioni ordinarie sottostanti le obbligazioni corrisponderebbero a circa l'8% delle azioni Pirelli in circolazione.

Scattano movimenti tecnici sul titolo

Il prezzo di conversione è pari a un premio del 39% sulla chiusura di Borsa di ieri e del 45% rispetto al prezzo di collocamento (4,3 euro) dell'operazione di "concurrent delta placement" organizzata dagli istituti coordinatori dell'offerta sul bond. Il placement era finalizzato a facilitare e rendere più ordinate le operazioni di copertura sul titolo, in particolare da parte di quei fondi specializzati in volatilità che avrebbero altrimenti venduto allo scoperto titoli Pirelli sul mercato per coprirsi dai movimenti dell'azione. In conseguenza di questo collocamento, concluso a 4,3 euro - si fa notare - il prezzo in Borsa è immediatamente sceso allineandosi su valori simili.

Loading...

(Il Sole 24 Ore- Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti