Mercato e Industria

Pirelli porta a Villa d'Este i pneumatici «marcati» su misura per le auto d'epoca


default onloading pic

2' di lettura

Nel 1929, novant'anni fa, la prima edizione del Concorso di Eleganza Villa d'Este fu vinta da una Isotta Fraschini Tipo 8 A gommata Pirelli Cord Superflex. Nel 2019 Pirelli ritorna sulle rive del Lago di Como in qualità di partner ufficiale del prestigioso evento europeo dedicato alle auto d'epoca, oltre a gommare alcune fra le vetture più affascinanti della rassegna. Nello spazio di Villa Erba Pirelli espone la sua gamma Collezione dedicata alle auto classiche e alcune vetture che hanno fatto la storia dell'automotive. In questi nove decenni di storia del Concorso molto è cambiato ma la passione per l'auto, l'eleganza e la sportività a quattro ruote è rimasta immutata. A questi valori si aggiunge l'attenzione per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio automobilistico storico, una missione che anche Pirelli persegue. Grazie alla Fondazione Pirelli che recupera e conserva i documenti e le schede tecniche del suo secolo e mezzo di storia. Ma anche soprattutto alla gamma Pirelli Collezione esposta nello stand al Concorso di Eleganza Villa d'Este: pneumatici dall'aspetto classico ma con tecnologie moderne che consentono alle auto d'epoca di continuare a viaggiare e a farsi ammirare. Attualmente la famiglia Collezione di Pirelli permette di gommare dalle vetture anni Trenta fino alle youngtimer degli anni Duemila. La presenza di Pirelli al Concorso di Eleganza Villa d'Este racconta anche con le auto in esposizione allo stand della P lunga il rapporto stretto con i costruttori, oggi descritto dalla strategia Perfect Fit. Nascono le gomme con il simbolo sul fianco che identifica i diversi costruttori automobilistici, un segno che indica come ogni pneumatico marcato venga sviluppato espressamente per l'auto che lo deve montare. Una caratteristica che ora vale anche per i pneumatici Pirelli Collezione e sono le stesse Case a chiedere che alcuni pneumatici Pirelli vengano riprogettati per le più importanti vetture classiche. Attualmente il portafoglio di omologazioni in Pirelli Collezione conta 34 misure, di cui solo 4 non marcate, e altre 8 in fase disviluppo.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...