PNEUMA

Pirelli Scorpion Zero All Season, una variante specifica per il nuovo Land Rover Defender

di Danilo Loda

default onloading pic


2' di lettura

Pirelli continua la partnership con Land Rover sviluppando i nuovi pneumatici Scorpion Zero All Season specifici per il nuovo Defender che saranno montati come primo equipaggiamento. Gli ingegneri Pirelli e Land Rover hanno lavorato fianco a fianco per produrre gli pneumatici giusti per il Defender, una delle icone tra i fuoristrada. Per il processo di sviluppo, Land Rover ha fatto specifiche richieste alla casa italiana, dando, ad esempio la priorità al raggiungimento di un grado “A” per la resistenza al rotolamento, senza però scendere a compromessi per quanto riguarda le prestazioni in un'ottica off-road.

Pirelli è partita dalla versione “standard” del suo pneumatico Scorpion Zero All Season, nelle misure 19 e 20 pollici, e ha applicato tutto il suo know-how per soddisfare gli obiettivi impegnativi posti del produttore britannico, che ha come focus la riduzione delle emissioni dei suoi SUV.

Loading...

La creazione degli pneumatici specifici ha seguito la filosofia Pirelli Perfect Fit e ha richiesto l'utilizzo di nuovi materiali per la carcassa e la mescola del battistrada. La validazione delle prestazioni in resistenza al rotolamento e capacità fuoristrada è stata effettuata su una collina, dove lo Scorpion Zero All Season è stato sottoposto a una fitta serie di test outdoor.

Le richieste di prestazioni ed efficienza hanno portato a una modifica della carcassa, che ora presenta un nuovo design della spalla e una struttura a blocchi a doppio battistrada- Queste caratteristiche hanno contribuito a una maggiore aderenza su fango, erba e neve, e sono state fondamentali per le prestazioni e la stabilità del nuovo Defender, anche ad alta velocità sui più comuni fondi off-road.

La fase di sviluppo dello Scorpion Zero All Season in laboratorio è stata svolta nello stabilimento Pirelli, a Carlisle (Regno Unito), e in quello di Milano. Lo sviluppo si è poi spostato alla Land Rover Experience, (Castello di Eastnor, Regno Unito), dove lo pneumatico è stato sottoposto ai test su terreni di varia natura. Per quelli su neve e ghiaccio è stata utilizza la struttura Land Rover di Revi Arjeplog (Svezia). Maneggevolezza e comfort sono stati testati sulla pista della casa britannica a Gaydon (Inghilterra), mentre l'alta velocità e l'aderenza sul bagnato sono state convalidate sul circuito del Nürburgring (Germania), a Idiada (Tarragona) e sul circuito Pirelli di Vizzola Ticino, vicino a Milano.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti