fiere

Pitti porta anche Bimbo e Filati sulla piattaforma

di Giulia Crivelli

2' di lettura

L’auspicio è che le prossime edizioni possano tornare, magari in forma ridotta, fisiche. Nel frattempo i primi appuntamenti del 2021 di Pitti Immagine si sono “trasferiti” sul web, sulla piattaforma Connect: Pitti Uomo e Pitti Bimbo sono presenti con le collezioni autunno-inverno 2021-2022, a breve ci saranno quelle di Pitti Filati per la primavera-estate 2022 (il tessile è sempre proiettato una stagione in avanti rispetto ad abbigliamento e accessori).

Scelta analoga è stata annunciata il 3 febbraio dalle fiere della moda di Milano, che nel 2020 avevano lanciato il progetto espositivo #strongertogether, ma che hanno deciso di rinunciare agli eventi fisici programmati dal 20 al 24 marzo nel quartiere espositivo di Fieramilano Rho. Nei prossimi giorni verranno resi noti i dettagli dell’alternativa digitale, in modo che aziende e buyer possano comunque vedere, se pur in format virtuale, le novità che sarebbero state presentate a Micam (il salone internazionale delle calzature), Mipel (evento dedicato alla pelletteria e all’accessorio in pelle), TheOne Milano (il salone del cosiddetto haut-à-porter femminile), Lineapelle (mostra dedicata a pelli, tessuti, accessori e i componenti più innovativi) e Homi Fashion&Jewels Exhibition, manifestazione dedicata al bijoux e all’accessorio moda. Anche la prossima edizione di White, la fiera ideata da Massimiliano Bizzi, si svolgerà, dal 25 al 28 febbraio, in versione digitale, in conformità – lo ricordiamo – con il Dpcm del 15 gennaio che ha vietato fino al 5 marzo tutti gli eventi fieristici in presenza. I brand sul marketplace White B2B saranno circa 150 con riflettori puntati, come sempre, sulle Pmi, alle quali la manifestazione dedicherà da aprile a settembre una serie di progetti per coinvolgere il pubblico finale.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti