ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOnline

Pittura fresca per WOMEN-Art in Times of Chaos, de-Pury porta in asta 16 lotti

Le opere presentano un range di stime comprese tra 3.500 a 130mila dollari con diverse opere di artisti in scuderia a Almine Rech. Artiste e gallerie riceveranno i proventi e in parte andranno in beneficienza

di Maria Adelaide Marchesoni

Genieve Figgis Dreaming of Spring with Birds, 2022 Acrylic on canvas Stima 70-100.000 dollari

4' di lettura

Conto alla rovescia per «WOMEN- Art in Times of Chaos», l'asta del veterano del mercato dell'arte Simon de Pury che si terrà il prossimo 25 agosto. I 16 lotti in vendita che alimenteranno il nuovo format lanciato i primi giorni di luglio sono presenti sul sito de-pury.
La caratteristica principale dell'incanto è l’offerta di opere di artiste contemporanee create negli ultimi due anni e mezzo, ovvero lavori cosiddetti wet paint, e per la prima volta saranno gli artisti stessi e le gallerie che li rappresentano a ricevere i proventi. Il 100% dell’hammer price andrà all’artista e alla galleria che lo rappresenta, mentre il 3% (del prezzo di aggiudicazione) sarà dedotto dal buyer's premium e versato a “UN Women”, l’organizzazione delle Nazioni Unite, la più grande organizzazione per le donne che realizza programmi, politiche per sostenere i diritti umani.

Le artiste di Almine Rech

Poche gallerie hanno aderito all'iniziativa e, in particolare, dei 16 lotti che saranno battuti nove sono di artiste rappresentate dalla galleria Almine Rech (Parigi, Brussels, New York, Shanghai). Quello con la stima più elevata (100-130mila dollari) è «In Full Bloom», 2022 di Phyllis Stephens. Nata nel 1955, l'artista rappresenta la quinta generazione di trapuntatrici, vive e lavora ad Atlanta, in Georgia ed è considerata da più di trent'anni una maestra delle trapunte che narrano storie afroamericane.

Loading...

«Pieno di vuoto», 2020 di Minjung Kim, mixed media on mulberry Hanji pape. Stima 80-120.000 dollari

Il lotto numero 9 è di Minjung Kim, nata in Corea del Sud ma attiva in Italia, è nota per le sue opere a strati di inchiostro traslucido. Per i suoi dipinti utilizza spesso la tradizionale carta coreana Hanji e anche l'opera «Pieno di vuoto», 2020 (stima 80-120.000 dollari) è una tecnica mista su carta Hanji di gelso (140 x 200 cm).

Tra le proposte, la star del momento Genieve Figgis, l’artista irlandese che ha avuto una rapida ascesa nel mondo dell'arte e i collezionisti sono disposti a pagare fino a sei cifre per avere le sue opere. In una delle sue mostre più recenti presso la sede newyorkese di Almine Rech, i prezzi variavano da 50.000 a 175.000 dollari e ha registrato il tutto esaurito, mentre il dipinto del 2019 «Wedding Party» è stato venduto per oltre 500.000 dollari da Phillips Hong Kong lo scorso dicembre, circa cinque volte la sua stima massima. In asta viene proposta l'opera «Dreaming of Spring with Birds», un acrilico su tela realizzato nel 2022 (150 x 150 cm) con una stima compresa tra 70mila e 100mila dollari.

«Feelings For You», 2022 di Chole Wise, oil paint on linen. Stima 50-70.000 dollari

Altra star del momento Chloe Wise, in passato ha esposto nei templi sacri di gallerie come Blum & Poe, Gagosian e Zwirner, ora fa parte della scuderia di Almine Rech, che la considera l'artista più contemporanea che c'è. La sua pratica abbraccia diversi media, tra cui pittura, scultura, video e installazione, ma ha un interesse per la storia della ritrattistica. In asta viene infatti proposto un ritratto «Feelings For You», 2022, un olio su lino (90x120) la cui stima oscilla tra 50-70.000 dollari. Stime più contenute (25-30.000 dollari) per «Undone», 2022 di Alexis McGrigg altra artista proposta da Almine Rech, che esplora i temi della blackness, dello spazio, della spiritualità, dell’identità e della coscienza collettiva. Per le sue opere utilizza la pittura, il disegno, il transmediale e l’installazione per esplorare la molteplicità della blackness attraverso l’astrazione figurativa e le narrazioni concettuali. Integra nella sua pratica la poesia, il suono e la performance come principali fattori di influenza nella sua ricerca.

Le altre artiste

L'artista newyorkese Allison Zuckerman (1990) propone «Chaos Reigns», 2022 (stima 70-90.000 dollari) uno dei suoi ritratti colorati che hanno guadagnato popolarità nel mondo dell'arte. Dopo aver conseguito l’MFA presso la School of the Art Institute di Chicago nel 2015, la Zuckerman è entrata in contatto con la Kravets Wehby Gallery di New York, che ha presentato il suo lavoro ai collezionisti Don e Mera Rubell. Subito hanno acquistato 22 opere dal suo studio. Poi, nel 2017, l’hanno scelta come artista in residenza e hanno acquistato tutte e 10 le opere della residenza. La prima vendita all’asta di Zuckerman è avvenuta nel marzo 2021 e ha raggiunto 93.000 dollari rispetto a una stima massima di 15.000 dollari da Phillips a New York. Da allora, altre 10 sue opere sono andate in asta, due delle quali a Hong Kong. Nel giugno 2021, è stato segnato il suo record pari 200.000 dollari da una stima di 40.000 dollari sempre da Phillips, per «The First Royal Portrait» (2018). Il primo lotto è dell'artista ucraina Alina Zamanova (vive e lavora a Kiev) e dal 24 febbraio 2022, documenta la guerra. L'artista dipinge bambini e donne le cui vite sono state danneggiate o perse; mostra il dolore delle famiglie e cerca una possibile libertà per le loro anime attraverso l’arte. «Day 90 of War», 2022 (24.05.22) presenta una stima compresa tra 10-15.000 dollari. Infine, un'artista che Simon de Pury ha scoperto durante l'ultima fiera art-montecarlo girovando tra gli stand.

«CAMO 35», 2021 di Thandiwe Muriu, photography Jet Ink Print of FineArt RAG+ MATT 310g mounted on dibond, American black box Ed. 2/3. Stima 12-18.000 dollari

Si tratta di Thandiwe Muriu rappresentata da 193 Gallery (Parigi) una fotografa nata e cresciuta a Nairobi, in Kenya. In asta una fotografia della serie «CAMO», «CAMO 35», 2021 (ed. 2/3 150 x 100 cm) con la quale mette in mostra il mix unico di culture, tessuti e forme di bellezza dell’Africa. Attraverso il suo lavoro, Thandiwe celebra la sua eredità africana e affronta temi importanti come l’identità e la percezione di sé utilizzando i colori ricchi e la vivacità del Continente. L'opera con la stima più bassa è dell'artista Charlotte Colbert, «Golden Balls», 2021 un lavoro in ceramica con smalto dorato e rosa (stima 3.500-4.500 dollari). Nella sua pratica artistica spazia tra cinema, fotografia, ceramica e scultura, mettendo in discussione le strutture narrative e la narrazione, intrecciando mise en scene surreali e fantastiche con un approccio documentaristico a personaggi, figure e persone. A cavallo tra tra arte e cinema, i suoi film hanno forti sfumature filosofiche e spesso giocano su questioni di tempo, spazio e identità oscure e surreali con un pizzico di comicità. In asta sono solo tre i passaggi (ceramica e foto) con valori molto contenuti in linea con le stime proposte in questo appuntamento.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti