Start up

Pizzium continua a crescere: previste 20 nuove aperture

A 5 anni dall’avvio dell’attività a Milano, il successo del format è consolidato

di Giovanni Uggeri

2' di lettura

Pizzium prosegue il piano di sviluppo nel biennio 2022/23, dopo aver chiuso l'anno 2021 in crescita, con un +25% sul 2020. Il progetto, nato nel 2017 dalla collaborazione tra Stefano Saturnino e Nanni Arbellini, in 5 anni dalla prima apertura in Via Procaccini a Milano, ha portato il numero di pizzerie napoletane a quota 24, di cui 7 solo nella città di Milano.

Le prossime aperture riguarderanno il nord, il centro e il sud Italia. Continua dunque uno sviluppo che non si è mai arrestato anche nei momenti più difficili della pandemia: pochissimi giorni di chiusura, investimenti importanti sul fronte delivery e infrastrutture tecnologiche per la gestione degli ordini e prenotazioni online. Nel 2021 sono state inaugurate 4 nuove pizzerie in Piemonte, Emilia Romagna, Lazio e Lombardia.

Loading...

A conferma del successo del format, a settembre 2021 la società di private equity Equinox è entrata nella compagine societaria con l'acquisizione del 40% del capitale, un'operazione che ha visto un mix di aumento di capitale inscindibile pari a 6 milioni di euro e acquisto di azioni dai precedenti azionisti. «Nel 2021 la nostra strategia ci ha consentito di limitare le perdite rispetto al mercato: in tutti i trimestri abbiamo performato meglio rispetto alla media del settore della ristorazione, affrontando lo scenario pandemico con grande flessibilità da parte di tutta l'organizzazione» afferma Stefano Saturnino, Ad di Pizzium. «Ora siamo pronti con un piano di sviluppo ed espansione ambizioso che vogliamo portare avanti nei prossimi due anni. Abbiamo in programma, infatti, di raddoppiare la dimensione attuale con l'apertura di almeno 20 nuove pizzerie, rafforzando la nostra presenza nelle aree geografiche in cui abbiamo già dei punti vendita e portando il marchio anche in nuove città».

Seguendo il piano di sviluppo sono previste nel primo semestre 6 nuove aperture, tra cui Firenze, Torino, Genova e Salerno, tutte in posizioni strategiche e centrali.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti