ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùvideogames

PlayStation Now arriva in Italia: come funziona e quanto costa

di Biagio Simonetta


Videogame, svolta di Sony: sì al cross-play su PS4 per Fortnite

2' di lettura

Nel 2014, quando lanciarono il servizio negli Stati Uniti, gli utenti italiani iniziarono un lungo countdown. Oggi, circa cinque anni dopo, con un ritardo onestamente eccessivo, ci siamo. PlayStation Now è disponibile anche in Italia. Quello che secondo molti è il modello Netflix, applicato al mondo del gaming, è fruibile anche da noi. L’annuncio di Sony Interactive Entertainment riguarda il nostro Paese ma anche Spagna, Portogallo, Norvegia, Danimarca, Finlandia e Svezia. Un gruppo di Paesi che era in palese ritardo, anche rispetto al resto al tabellino di marcia seguito dal resto d’Europa.

Come funziona PlayStation Now
Dal 12 marzo, dunque, gli utenti italiani proprietari di una console PlayStation (o di un Personal computer) potranno accedere a un catalogo online fatto da oltre 600 giochi per PS4, PS3 e PS2. L’abbonamento a Now permette di giocare in streaming a una vasta scelta di titoli su PS4 e su Pc Windows. Ma garantirà anche la possibilità di scaricare su PlayStation 4 i giochi per PS4 e PS2 da provare offline in risoluzione nativa. In questo caso, la connessione a Internet non è sempre obbligatoria. Il sistema farà un check di rete durante sette giorni, per verificare che l’utente sia ancora attivo. E basterà essere connessi almeno una volta per continuare a fruire del servizio senza problemi. I titoli di PlayStation Now scaricati o selezionati per giocare in streaming compariranno sulla barra principale di PlayStation come qualsiasi altro gioco in nostro possesso. C’è da aggiungere che, relativamente al download, non vi è alcun limite. A patto di avere spazio a sufficienza: infatti il sistema consente ipoteticamente di scaricare tutti i titoli. Che rimarranno accessibili fino a quando si avrà un abbonamento attivo. Per uno streaming accettabile, le specifiche parlano di connessione minima a 5 mbps. Inutile aggiungere che con una connessione in fibra ottica è tutta un’altra storia.

Il logo di PlayStation Now

Come cambia la qualità
Per giocare online e in streaming con i giochi presenti su PlayStation Now non sarà necessario un abbonamento a PlayStation Plus. È stata scongiurata, dunque, l’ipotesi del doppio costo. I dettagli relativi alla qualità di visione, invece, dicono che per chi gioca in streaming si arriverà a una risoluzione massima di 720p. Diverso il discorso per chi deciderà di scaricare il gioco, poiché dopo il download la qualità si spingerà fino ai massimi possibili (come il 4K e l’Hdr). Questo dipenderà, ovviamente, dalla console che si possiede.

I titoli disponibili
La selezione di titoli è veramente vasta. E cresce nel tempo. Qualche anno fa, infatti, il catalogo di Now prevedeva circa 100 giochi. Oggi sono oltre 600. Fra questi Bloodborne, The Last of Us e God of War III Remastered, grandi successi come Mortal Kombat X, For Honor, WWE 2K18 ed esperienze per tutta la famiglia, come Lego Batman III: Beyond Gotham, Ratchet & Clank: All 4 One e Sonic Generations. Sony ha fatto sapere che nuovi giochi saranno aggiunti ogni mese.

Quanto costa
PlayStation Now ha un costo di 14,99 euro al mese. Ma per gli appassionati è previsto l’abbonamento annuale a 99,99 euro, che consente di risparmiare qualcosina. È disponibile anche un periodo di prova gratuito di 7 giorni per testare il servizio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...