ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLA RIPRESA

Pmi in crisi, la Banca centrale cinese autorizza prestiti senza scadenza

Per la prima volta emessi bond perpetui che in caso di crisi possono essere convertiti in azioni ma solo in favore di imprese di medie dimensioni

di Rita Fatiguso

default onloading pic

Per la prima volta emessi bond perpetui che in caso di crisi possono essere convertiti in azioni ma solo in favore di imprese di medie dimensioni


2' di lettura

Servire l’economia reale e resistere ai rischi. Pechino autorizza le Pmi in difficoltà ad emettere bond senza scadenza convertibili in azioni nel caso di rischi finanziari. Si tratta di una misura autorizzata per la prima volta in assoluto dalla Banca centrale cinese nell’ottica di aiutare le aziende di medie dimensioni evitando che vadano in default causando seri rischi per l’intero sistema. Servirà a stabilizzare l’economia diffusa, penalizzata dalla pandemìa.

La mossa della Banca centrale

La Cina non può permettersi di correre rischi finanziari. Lo ha detto e ribadito nel suo interventoal World Forum il Governatore Yi Gang. Da qui prende le mosse il bond “eterno”.

Loading...

«Al fine di attuare i requisiti della Commissione per la stabilità finanziaria e lo sviluppo del Consiglio di Stato sul sostegno alle piccole e medie banche per ricostituire il capitale e promuovere lo sviluppo innovativo di strumenti di capitale - si legge sul sito dell’Istituto -, la Banca popolare cinese, in collaborazione con China Banking e Insurance Regulatory Commission, ha progettato e migliorato i sistemi rilevanti per le obbligazioni di capitale convertibili, e ha approvato il piano di Zhejiang Chouzhou Bank e Ningbo Commercial Bank per l'emissione di obbligazioni di capitale convertibili nel mercato obbligazionario interbancario».

Infatti il 20 gennaio scorso, Ningbo Commercial Bank ha emesso con successo le prime obbligazioni di capitale convertibili senza scadenza fissa, per un totale di 500 milioni di yuan, con un tasso cedolare del 4,80% e un multiplo di sottoscrizione pari a 2,1 volte.

Di che obbligazioni si tratta

Le obbligazioni di capitale convertibili sono uno strumento di finanziamento contenente diritti. Rispetto alle obbligazioni di capitale emesse in precedenza, quando si verifica un evento di rischio, le obbligazioni di capitale saranno direttamente svalutate e convertite in azioni.

Dal punto di vista della prassi internazionale, le obbligazioni di capitale convertibili hanno una funzione “protettiva”, che favorisce il rafforzamento della tutela degli investitori.

In una fase successiva, la Banca popolare cinese collaborerà con la China Banking and Insurance Regulatory Commission per rafforzare ulteriormente l'innovazione, incoraggiare e sostenere le banche qualificate di piccole e medie dimensioni per ricostituire il capitale attraverso l'emissione di obbligazioni di capitale convertibili e migliorare la loro capacità per servire l'economia reale e resistere ai rischi.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti